Home Spettacolo Spettacolo Italia

VITTORIO DE SCALZI AD ARENZANO PER DE ANDRE’ CON

0
CONDIVIDI

re Jones”?in?omaggio a Fabrizio De Andr? con cui collabor? negli anni tra il 1960 e il ’70 e canter? nella?localit??balneare della Riviera ligure di ponente, l? dove proprio Faber tenne il suo ultimo concerto nei paraggi della sua amata Genova, l’8 agosto del 1998. Lo spettacolo prende il titolo da un personaggio creato?da De Scalzi e De Andr? per l’album “Non al denaro, non all’amore n? al cielo”, ispirato alla raccolta poetica di Edgar Lee Masters “Spoon River”. “Il suonatore Jones ? un emblema – afferma De Scalzi – rappresenta colui?al quale?la gente attribuisce il ruolo di musicista perch? li ha incantati almeno una volta e?cos?, partito per il suo “viaggio” artistico, non si pu? pi? fermare. E’ stato il destino di Fabrizio, ? adesso il mio, come quello di tanti altri bravi colleghi.”? Vittorio De Scalzi?che canta , suona chitarra e tastiere in una maniera pi? soft rispetto ai gloriosi tempi dei “New Trolls” di cui ripercorrer? alcuni brani da “Senza orario e senza bandiera”,?sar? accompagnato da Andrea Maddalone?alle chitarre, Edmondo Romano ai fiati, Dado Sezzi alle percussioni, dal fratello Aldo De Scalzi, tastiera wind controller?e infine Massimo Trigona?al contrabbasso. Il grande Vittorio sta lavorando a nuovi e stimolanti progetti: gi? pronta per uscire in ottobre ? la raccolta di 9 brani inediti tutti rigorasmente in “lingua” genovese dal titolo “Mandilli”, fazzoletti. Durante la serata ver? reso omaggio anche a Riccardo Mannerini, il poeta genovese scomparso suicida nel 1980 che ha lavorato con Fabrizio De Andr? ma anche con De Scalzi per i testi di “Senza orario e senza bandiera”. Sar? presentato il libro biografico-antologico “Un poeta cieco di rabbia” dedicato l’anno scorso a Mannerini e contenente parecchie poesie note ed inedite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here