Home Cronaca Cronaca Imperia

Violenza sessuale su 2 minorenni: arrestato richiedente asilo della Guinea

31
CONDIVIDI
Minorenne sul bus (foto d'archivio)

Un richiedente asilo di 27 anni, originario della Guinea, l’altro ieri è stato arrestato dalla polizia per violenza sessuale su minore a Imperia. Il migrante è accusato di avere avere molestato e palpeggiato nelle parti intime una 15enne e una 17enne mentre stavano viaggiando tranquille sul bus che percorreva la linea Sanremo-Imperia.

L’africano è stato bloccato dagli agenti grazie alla solerzia dell’autista della Riviera Trasporti, che una volta resosi conto di quanto era accaduto ha chiuso le porte del mezzo pubblico e ha chiamato il 112.

L’immigrato da alcuni mesi è ospite del centro di accoglienza La Goccia a Piani di Imperia. E’ stato rinchiuso nel carcere di Sanremo.


 

31 COMMENTI

  1. Premesso che sono contro l’accoglienza indiscriminata di migranti, il titolo del vostro giornale incita a commenti razzisti. “Palpeggiamenti sul bus” non equivalgono a violenza sessuale, in caso contrario potrei dire che in gioventù ho subito migliaia di violenze sessuali da miei conterranei

    • Gentile signora Thea Casarino l’attuale ordinamento legislativo prevede che il cosiddetto ‘palpeggiamento’, sia equiparato alla ‘violenza sessuale’. Quindi non si tratta di incitamento a commenti razzisti. Cordialità. LN

    • Gentile signora Casarino, la Cassazione ha equiparato il palpeggiamento alla violenza sessuale mi spiace che questa volta la difesa dei suoi cari immigrati clandestini si basi, in realtà come al solito, sul nulla. Nella speranza che le attenzioni delle vostre risorse si dirigano verso le vostre figlie o verso i vostri cari in futuro, le auguro il peggio che le possa capitare. Con crescente odio. Saluti.

    • Thea, una bellissima donna, libera da sempre, anche da pregiudizi ed odi a prescindere, preziosa amica, che ascolterei per ore e ore… Odiare e discriminare non fa parte di lei… ❤️😘

    • Non offendiamo i a vicenda..
      Ma cerchiamo ,come molti fanno, di
      Dialogare con persone che forse cadono in un equivoco..o non informate…
      Non diamo il peggio di noi…
      Anche a me in gioventù è successo..
      Ma o mollato delle sonore sberle..e soprattutto..
      Le persone sul bus intervenivano…
      I,autista fermava il mezzo …e lo sbatteva giù…
      Non c,erano i cellulari x chiamare il 112..

    • Due ragazzine di 15 e 17 anni tra l’indifferenza degli altri passeggeri e la scimmia di turno che tocca e ritocca…Avrà fatto piacere o no? e sento ancora dei commenti a favore di queste bestie. Un bel calcio nelle palle no?

  2. quest’ accaduto e da condannare e punire ma io faccio una gran differenza da un vero atto di violenza sessuale da gesti simili,sarebbero da denunciare e condannare tutti i componenti del governo di sinistra x essere i mandanti di tanti atti criminali commessi da stranieri ospitati in italia contro il volere del popolo italiano

    • Toccare le parti intime di una persona contro la sua volontà è…violenza…
      Se il luogo fosse stato appartato..
      come finiva…???
      Ti piacerebbe che ti toccassero il culo sull’, autobus..oppure davanti…???
      Penso che alzeresti le mani senza se e senza ma….!!!

    • Loretta Para io come ho scritto condanno tali gesti ma li differenzio da una vera violenza solo dal fatto che a una violenza non ci si può difendere mentre in questo caso un bel pugno nei denti e finisce li

  3. Che strano però, questa notizia su questa pagina non l’ ho trovata, magari mi sbaglio…

    “Violenza sessuale su minore, indagato avvocato

    Dall’amicizia virtuale al sesso in auto, indagato avvocato
    Il professionista 45enne avrebbe portato una minorenne in auto a Righi e qui si sarebbe consumato un rapporto. I due si erano conosciuti su un noto social network”

    • Siete…
      Xche io mi dissocio…
      Diventati patetici…
      Sempre a comparare una cosa con un altra che non c’entra niente…e a cercare di mettere zizzania nei commenti…
      Cosa c,entra…!!!!!

    • Il mio è più che altro un ragionamento in generale, valido per tutti, per comprendere meglio la differenza che c’è tra i due fatti correttamente riportati da Liguria Notizie. Comunque, non ho neanche letto che lei abbia condannato gli atti di violenza sessuale su minore per cui è stato arrestato il giovane richiedente asilo. Che fa? Condanna o non condanna?

  4. Cara Broccato, qui si tratta di violenza, in quel caso è la minorenne 17enne (ricordiamo che l’età del consenso è 14 anni) che è andata in macchina con l’avvocato e poi una volta scoperta dai genitori salta fuori la denuncia per violenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here