Violenza, immigrato ubriaco picchia giovane donna: arrestato

4
CONDIVIDI
una minorenne è stata stuprata da patrigno ecuadoriano e ha dato alla luce un bimbo
Un immigrato bulgaro di 35 anni ieri in pieno giorno ha picchiato selvaggiamente una giovane donna genovese, poi salvata dai poliziotti
Un immigrato bulgaro di 35 anni ieri in pieno giorno ha picchiato selvaggiamente una giovane donna genovese, poi salvata dai poliziotti

GENOVA. 17 FEB. Stavolta non è una lite fra fidanzati o un’aggressione contro la ex. Si tratta di rabbia e pura violenza contro il genere femminile. Un immigrato ieri all’ora di pranzo ha picchiato una giovane genovese, scaraventandola a terra e riempiendola di calci nell’area di fronte alla stazione Brignole.

Si tratta di un bulgaro di 35 anni, che, in stato di ubriachezza, prima ha infastidito alcuni avventori di un ristorante cinese in via De Amicis, e poi ha cominciato a picchiare selvaggiamente la ragazza, che passava per strada. Poteva capitare a chiunque.

La polizia è intervenuta dopo pochi minuti, ma il bulgaro, anziché fermarsi, ha aggredito anche gli agenti. Bloccato, arrestato e messo in gattabuia. Dovrà rispondere anche del possesso di una carta di credito, trovatagli addosso dai poliziotti, probabilmente rubata.

 

La ragazza è stata trasferita al pronto soccorso, dove è stata medicata con dieci giorni di prognosi.

4 COMMENTI

  1. Probabilmente no…se ha aggredito anche i poliziotti non era uno da “sistemare” tanto facilmente…
    Comunque teniamocele strette queste “risorse”…. che maniman se s incazzano se ne vanno.

LASCIA UN COMMENTO