Home Cronaca Cronaca Mondo

VIOLENTISSIMO SISMA DA 7,5 GRADI RICHTER COLPISCE GIAPPONE E L’ESTREMO ORIENTE RUSSO. NESSUN DANNO A PERSONE O COSE

0
CONDIVIDI

TOKYO. 14 AGO. Un violentissimo sisma di 7.5 gradi Richter ha investito il Giappone settentrionale e si è propagata fino all’Estremo Oriente russo, colpendo l’isola di Sakhalin. A renderlo noto è l’Agenzia Metereologica di Tokyo, secondo la quale, però, non sono registrati feriti né danni materiali di entità apprezzabile.
Inoltre non è stato diramato nessun allarme tsunami in quanto la profondità del movimento telluricoè stata estremamente elevata. L’ipocentro é stato localizzato nel Mare di Okhotsk a 590 chilometri al di sotto del fondale oceanico, mentre l’epicentro è stato individuato tra la stessa Sakhalin e l’isola settentrionale giapponese di Hokkaido, circa 160 chilometri a nord-est della località siberiana di Poronaysk.
Fra le prefetture colpite dal sisma anche quella di fukushima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here