Villa Purple, la merenda sinoira arriva a Genova al Balilla

0
CONDIVIDI
Villa Purple organizza la merenda sinoira al Balilla di genova
Villa Purple organizza la merenda sinoira al Balilla di genova
Villa Purple organizza la merenda sinoira al Balilla di genova

GENOVA. 12 MAG. Interessante iniziativa culinaria venerdì 27 maggio a Genova, dove dalle 19,30, organizzata da Villa Purple, presso il Balilla di via Cesarea 121 R, si terrà una serata enogastronomica di elevata qualità con i prodotti del Roero e delle Langhe.

Si tratta di un percorso decisamente interessante che permetterà di assaggiare e di godere della tradizionalissima Merenda Sinoira.

Ma che cosa è la merenda sinoira? Ecco è quella che possiamo definire la madre dell’odierno apericena.

 

Sinòira [sinóyra] deriva dall’aggettivo latino Cenatoriam ‘relativo alla cena’, continuato soltanto in Piemonte e si riferisce ad un pasto pomeridiano che, per l’abbondanza, tende a sostituire la cena (sin-a in dialetto) e nasce nelle campagne per rifocillare i contadini dopo le fatiche del primo pomeriggio. La si consumava quindi verso le 17 ed era molto abbondante rispetto alla scodella di pane e latte che si consumava a cena. Ai tempi braccianti e contadini era soliti fermarsi per fare ancora “due parole” a casa dell’uno o dell’altro vicino.

Così la merenda sinoira era una cerimonia rituale improvvisata, la contropartita di un aiuto ricevuto. Le donne di casa offrivano un boccone di quel che c’era di già pronto, mentre si accingevano a preparare la cena vera e propria. Quindi nei cortili, magari sotto le tòpie (pergolati), arrivavano formaggi, salumi, le acciughe al verde, uova sode e frittate o anche qualche carpione, pane casareccio e un pintone di barbera a completare.

La serata è organizzata da Angelo Viola di Villa Purple che si occupa a Bra di carne di qualità, cibi tradizionali e vini d’autore del Roero e delle Langhe che, particolarità, verranno acquistati a Bra e portati in giornata al locale.

L’idea di base è di non buttare via le tradizioni ed è proprio lo stesso Angelo Viola di Villa Purple che puntualizza: “Tutto noi crediamo di innovare e invece ripetiamo in forma diversa quello che c’era già. Non c’è apericena che batterà mai una merenda sinoira di casa. Cresciuti a pane, burro e zucchero non dobbiamo morire con i biscotti di Banderas e con i sughi conservati”.

Ed ecco, infine, le portate della serata per la merenda sinoira di Villa Purple.

Si parte dal Girello di bovino, Piemonte Dop, accompagnato da insalata russa con tonno alla piemontese, peperoni grigliati Piemonte IGT con vino Favorita Doc Langhe – Malabaila di Canale d’Alba.

Si passa, poi, ad un’nsalatina di Bra composta da verdure fresche, Bra tenero Dop, gherigli di Nocciole Dop Piemonte, ed ad una salsiccia di Bra Dop, cruda e a fettine di lingua di manzo piemontese al verde. Per quanto riguarda il vino, a disposizione, ci sarà un Teo Costa Traversata Della Siberia Ligabue Nebbiolo D’Alba DOC -Az. Agr. Teo Costa di Castellinaldo d’Alba.

Il tutto terminerà con un gelato allo zabaione e Moscato d’Asti Docg e i noti braidesini al Barolo DOCG selezione artigianale Colvetta di Bra.

Vino: Moscato d’Asti Docg- Viticoltori della Valle Belbo.

Le portate verranno accompagnate da pane di Alta Langa, Grissini EVO del Roero e da tre calici di vino a persona (uno per ogni portata).

Il costo è di 24 euro a partecipante, compresi i 3 calici di vino, (Eventuali calici di vino extra-3,50  euro).

E’ obbligatoria la prenotazione al numero di telefono 329 7530981.

Facebook: https://www.facebook.com/Villa-Purple-197388317268711/?fref=ts

LASCIA UN COMMENTO