Vicoli, immigrato furbetto apre boutique e tarocca la merce: preso

0
CONDIVIDI
La Guardia di Finanza denuncia tre marocchini abusivi a Ceriale
La Guardia di Finanza di Genova ha scoperto nei vicoli del centro storico una boutique che vendeva articoli di moda e profumi taroccati: denunciato il titolare immigrato furbetto
La GdF di Genova ha scoperto nei vicoli del centro storico una boutique che vendeva articoli di moda e profumi taroccati: denunciato il titolare immigrato furbetto

GENOVA. 15 APR. Il furbetto denunciato dalla GdF è un immigrato regolare e aveva aperto una boutique nei caruggi, ma sottobanco taroccava con false griffe capi di abbigliamento, profumi ed altra merce.

I finanzieri ieri lo ha pizzicato e denunciato, grazie alla segnalazione al “117” di anonimi cittadini. Oltre agli articoli di moda, nel corso delle perquisizioni, sono stati rinvenuti e sequestrati anche prodotti informatici e programmi software illecitamente duplicati, per un totale di circa 40mila pezzi.

Il commerciante straniero è stato denunciato in procura per i reati di commercializzazione di materiale contraffatto e per ricettazione.

 

La boutique gestita dall’immigrato in possesso di regolare permesso di soggiorno, è risultata con regolare partita Iva.

Il numero di pubblica utilità 117 della Guardia di Finanza è attivo 24 ore al giorno, tutti i giorni, con operatori preparati a ricevere le segnalazioni dei cittadini per la tutela della legalità nell’economia e nella finanza pubblica.

LASCIA UN COMMENTO