Home Sport Sport La Spezia

Vicenza-Spezia, Di Carlo “Play off grande risultato”

0
CONDIVIDI
Il mister dello Spezia Di Carlo

LA SPEZIA 19 MAG.  Playoff conquistati per il quarto anno di fila, un grande risultato quello degli uomini di Mimmo Di Carlo, con le Aquile che ora si giocheranno l’accesso alla semifinale in casa del Benevento: “Devo fare i complimenti alla squadra, oggi era una gara decisiva, sapevamo di dover vincere ed abbiamo ottenuto ciò che volevamo grazie al gioco e all’intensità, contro un Vicenza che non ha mai mollato; abbiamo chiuso nei playoff e con la miglior difesa del torneo, ora tutti insieme possiamo vivere un sogno.

Certamente dobbiamo essere più concreti, anche oggi abbiamo creato almeno 4-5 occasioni nitide, ma a parte questo, la squadra ha dimostrato di stare bene ed ora è pronta a giocarsi i playoff che si è meritata sul campo; in avanti abbiamo giocatori di spessore ed in gare con la posta in gioco così alta sanno di poter dimostrare tutto il proprio valore, l’importante è andare in campo con fiducia e determinazione, senza calcoli, perchè d’ora in avanti potremo solo vincere.

Il gruppo non ha mai mollato, anche quando sembrava che i playoff non si sarebbero disputati, ed il merito è anche della Proprietà, che ci è stata molto vicina, aiutando questa squadra ad entrare per la quarta volta consecutiva tra le prime otto; se pensate agli spareggi dello scorso anno, vedrete che l’unica squadra che li disputerà nuovamente è lo Spezia, significa che non è facile ripetersi ogni anno in un campionato difficile come la Serie B e per quanto ci riguarda, se non fosse stato per qualche episodio sfavorevole oggi avremmo cinque punti in più, ma non voglio pensare al passato, bensì solamente alla prossima gara.


Nei playoff tenuta mentale e fisica contano tantissimo, sicuramente andremo a Benevento portando in valigia la nostra esperienza e la fiducia nelle nostre capacità, giocando senza timore contro una squadra di grande valore; oggi abbiamo vinto la prima partita dei nostri playoff, sono molto contento sia per i tifosi che per la nostra Proprietà, ma il percorso è ancora lungo ed al “Vigorito” dovremo nuovamente mettere in campo grinta ed audacia, lottando tutti insieme.

Il Vicenza? Impossibile non emozionarmi tornando al “Menti”, sono dispiaciuto per la loro retrocessione ed auguro al Vicenza di tornare in Serie B il prima possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here