Home Sport Sport Genova

AL VIA L’AON OPEN CHALLENGER-MEMORIAL MESSINA

0
CONDIVIDI

GENOVA. 29 AGO. Viktor Troicki, già numero 12 del mondo, è la prima wild card dell’AON Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, che si disputerà a Genova presso i campi di Valletta Cambiaso dal 31 agosto al 7 settembre.

Viktor Troicki nel 2010, ha regalato alla Serbia il punto decisivo per aggiudicarsi la prima Coppa Davis della sua storia e in pochi mesi è salito velocemente nel rankingUn nome straordinario che si aggiunge ad un interessante tabellone principale:  sono già 6 i tennisti top 100 che parteciperanno a questa edizione, un record assoluto.  Con l’assegnazione della seconda wild card si attende un altro nome che dia lustro al torneo: Proprio così – spiega Giorgio Tarantola, Direttore Tecnico del Torneo – siamo in contatto con diversi giocatori che hanno preso parte agli US Open e hanno dato la loro disponibilità a scendere in campo a Genova: stiamo parlando di tennisti di alto livello che sono specialisti nella terra rossa”. Le ultime due wild card sono state concesse alla Federazione Italiana Tennis che ha scelto già Alessandro Giannessi, tesserato per il Park Tennis Genova, fa parte della squadra di A1 del circolo.  I numeri di questa dodicesima edizione dell’AON Open Challenger – Memorial Giorgio Messina: sei top 100, e ben dieci giocatori tra i migliori 120 al mondo. Complessivamente i giocatori del tabellone principale sono in rappresentanza di 14 paesi.

Ecco la lista dei big che parteciperanno al Torneo: Andrey Golubev, numero 62 al mondo  ma che ha raggiunto anche la 33esima posizione nella sua carriera. Torna a Genova lo spagnolo Pablo Carreno Busta, già a Valletta Cambiaso nell’edizione 2013. Il 23enne spagnolo numero 68 della classifica mondiale nella sua carriera ha già vinto sette tornei Challenger.  Anche quest’ anno a Genova sarà protagonista Paolo Lorenzi che l’anno scorso era arrivato alle semifinali: numero 78 al mondo, dopo aver raggiunto nel marzo 2013 la quarantanovesima posizione, nel 2014 ha vinto il Challenger di San Luis Potosi e soprattutto ha raggiunto la sua prima finale ATP nel torneo di San Paolo.  Nel gruppo dei top 100 anche lo spagnoloAlbert Ramos (numero 97) e il vincitore 2013 dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, quel Dustin Brown (numero 98) che ha entusiasmato il pubblico di Valletta Cambiaso con i suo colpi: l’anno scorso vinse in finale contro Volandri. E c’è grande attesa anche per il franceseStephane Robert (numero 100 al mondo), grande protagonista all’ultimo Australian Open dove ha raggiunto gli ottavi di finale e tesserato, con Potito Starace e Marco Cecchinato (entrambi presenti al torneo) per il Tennis Club Genova per il quale giocheranno la serie A1 dal prossimo mese di ottobre. A conferma del grande livello del torneo anche la presenza di alcuni giocatori importanti come il francese Benoit Paire(103), lo spagnolo Albert Montanes – già vincitore a Genova  e in diversi tornei ATP –  e l’italiano Filippo Volandri. 


L’appeal che l’AON Open Challenger vanta nei confronti dei giocatori è frutto della posizione di assoluto valore che l’appuntamento ha saputo conquistare negli anni nell’ambito del calendario mondiale, oltre che in Italia, dove il torneo di Valletta Cambiaso è secondo per budget e ranking dei giocatori solo agli Internazionali del Foro Italico di Roma.

Il traguardo delle dodici edizioni e l’assoluto prestigio dell’Open Challenger genovese sono stati raggiunti grazie alsupporto del Gruppo Messina e del main sponsor AON, gruppo leader in Italia e nel mondo nel brokeraggio assicurativo e riassicurativo e nel consulting delle risorse umane. Aon è presente in 120 paesi con oltre 66.000 dipendenti. In Italia il Gruppo Aon conta 23 uffici con più di 1.100 dipendenti. Nel 2013  Aon in Italia raggiunto un fatturato pari a 175 milioni di euro, in crescita del 4,7% rispetto all’esercizio 2012.

L’AON Open Challenger – Memorial Giorgio Messina anche per quest’anno offrirà al pubblico di Valletta Cambiasolo spettacolo del grande tennis gratis fino al giovedì, con ingresso a pagamento solo dal venerdì alla domenica, giorno della finale. Il biglietto per le giornate di venerdì e sabato, in occasione di quarti di finale e semifinali, sarà messo in vendita al prezzo di euro 5, mentre il biglietto per domenica costerà 10 euro. Alla stessa cifra l’abbonamento alle tre giornate. Ingresso gratuito per i ragazzi fino ai 14 anni. La biglietteria sarà ubicata  in fondo alla scalinata di Via Federico Ricci, lato nord dello Stadio. I biglietti saranno in vendita da domenica 1 settembre alle ore 16. Il villaggio ospitalità ed il servizio di ristorazione presso il Circolo IP adiacente lo stadio saranno aperti al pubblico tutti i giorni a pranzo ed a cena (fatta eccezione per il lunedì sera). Non solo grande tennis: anche quest’anno divertenti appuntamenti dedicati allo spettacolo nel corso della settimana. Ad ingresso gratuito, martedì 2 settembre, dalle 20,  nello stadio centrale Beppe Croce, andrà in scena  il “Raco Horror Picture Show” nel quale si riproporranno i comici dello Zelig Lab di Genova. Si replicherà poi giovedì 4 settembresempre ad ingresso gratuito, stesso luogo, stessa ora, con lo show di Maurizio Lastrico in “Quello che parla strano“, artista genovese e anche lui grande protagonista sulle scene nazionali. Ad entrambi gli spettacoli seguirà l’incontro serale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here