Via Edera, la “passeggiata della sicurezza” di Forza Nuova

0
CONDIVIDI
Militanti di Forza Nuova durante la 'passeggiata della sicurezza' in via Edera
Militanti di Forza Nuova durante la 'passeggiata della sicurezza' in via Edera
Militanti di Forza Nuova durante la ‘passeggiata della sicurezza’ in via Edera

GENOVA. 24 MAR. Alcuni militanti di Forza Nuova durante la prima notte trascorsa dai profughi in Via Edera, hanno effettuato quella che gli stessi definiscono “passeggiata della sicurezza”.

Con loro anche alcuni abitanti della via che non aderiscono al comitato di quartiere.

Secondo Forza Nuova “aprire un centro profughi, in un momento come questo, in mezzo alla case alla fine di una strada privata chiusa è un atteggiamento da pazzi e da incoscienti in quanto ogni struttura che chiesa e comune mettono a disposizione in cambio di valigiate di denaro, potrebbero essere potenziali nascondigli di terroristi”.

 

Forza Nuova ha istituito anche un programma di accompagnamento per donne e ragazze nelle ore serali e corsi gratuiti di autodifesa che partiranno dopo le festività pasquali.

LASCIA UN COMMENTO