Ventimiglia, respinti 50 profughi, a Genova per l’identificazione

0
CONDIVIDI
Immigrati scendono da un bus, il Pd sul caso Valbrevenna: non fare demagogia sulla pelle delle persone
Respinti in blocco a Ventimiglia 50 profughi
Respinti in blocco a Ventimiglia 50 profughi

IMPERIA. 12 MAG. Oggi, il giorno dopo la chiusura del centro di accoglienza, c’è stato a Ventimiglia, un primo respingimento in blocco di 50 profughi irregolari al valico di Ventimiglia.

Al valico di Ponte San Luigi, alla presenza della polizia di frontiera italiana e francese, 50 persone, in prevalenza afgani e sudanesi, fermati nelle ultime ore a Mentone, sono stati fatti salire su due pullman è portati a Genova per l’identificazione.

Per motivi di sicurezza il valico frontaliero di Ponte San Luigi è rimasto chiuso al traffico per oltre due ore, dalle 8.30 circa alle 11 e il traffico è stato deviato al valico di Ponte San Ludovico.

 

I profughi una volta identificati a Genova sono stati trasferiti a Trapani.

LASCIA UN COMMENTO