Ventimiglia, gravi condizioni igienico sanitarie nel centro accoglienza

1
CONDIVIDI
Gli immigrati nella chiesa di Ventimiglia: condizioni igienico sanitarie "gravi"
Gli immigrati nella chiesa di Ventimiglia: condizioni igienico sanitarie "gravi"
Gli immigrati nella chiesa di Ventimiglia: condizioni igienico sanitarie “gravi”

IMPERIA. 8 GIU. Le condizioni igienico sanitarie del rudimentale centro di accoglienza immigrati, allestito nei locali della chiesa di Sant’Antonio a Ventimiglia, sarebbero “gravi”.

La comunicazione arriva dall’Asl 1 Imperiese ed è contenuta in una relazione trasmessa al sindaco Enrico Ioculano, che è l’autorità responsabile per le questioni sanitarie. Il primo cittadino oggi ha quindi annunciato che entro un paio di giorni sarà individuato un nuovo spazio per l’accoglienza.

La relazione dell’Asl è stata inviata dopo una serie di sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi. Le strutture sanitarie presenti, come i soli due bagni e altrettante docce, risultano chiaramente insufficienti per il numero di immigrati e di clandestini, che varia dai 400 ai 600 al giorno.

 

Ioculano ha spiegato che il Comune si è già attivato con le altre autorità preposte per spostare il centro di accoglienza in una nuova area che sarà attrezzata in modo più adeguato.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO