Vengono fermati dalla Polizia su moto rubata

0
CONDIVIDI
Due ucraini arrestati dalla polizia per il furto di un scooter
La polizia ferma marocchino ed italiano su moto rubata
La polizia ferma marocchino ed italiano su moto rubata

GENOVA. 18 AGO. Ieri sera, gli agenti di una volante, grazie all’istinto maturato in strada, hanno subito intuito che i due a bordo di una moto incrociata in via Reti avevano qualcosa da nascondere.

Seguendoli discretamente hanno richiesto alla Centrale Operativa il controllo della targa scoprendo che il mezzo era stato rubato lo scorso luglio.

In prossimità del semaforo di via Walter Fillak, i poliziotti si sono posizionati trasversalmente rispetto alla strada, bloccando la loro marcia. I due, alla vista della Polizia, hanno abbandonato il motociclo a terra e si sono dati alla fuga nelle vie limitrofe. Grazie all’intervento di una seconda volante allertata via radio, gli agenti hanno potuto inseguire entrambi i fuggitivi che, nonostante la resistenza opposta, sono stati bloccati poco distante.

 

I fermati, accompagnati in Questura, sono stati identificati. Il conducente, un marocchino trentenne, con parecchi precedenti di Polizia, é stato trovato in possesso di 0,45 gr. di Cannabise di 590€ in banconote di cui una palesemente falsa.

L’uomo, che peraltro non aveva mai conseguito la patente di guida, è stato sottoposto a fermo di P.G. per ricettazione in concorso con il passeggero, un diciassettenne genovese con precedenti specifici, che è stato denunciato per il medesimo reato nonchè per resistenza.

Il marocchino è stato anche segnalato per guida senza patente, per la sua posizione irregolare sul T.N., per spendita e introduzione nello stato di banconote false nonché per possesso di sostanza stupefacente per uso personale.

LASCIA UN COMMENTO