Venerdì parte la rassegna “Destini incrociati”

0
CONDIVIDI
Destini Incrociati si chiude con il bellissimo spettacolo Amunì

GENOVA. 12 OTT. Venerdì 14 ottobre parte la terza edizione della rassegna nazionale di teatro in carcere “Destini incrociati”, che fino a domenica 16 ottobre avrà luogo in diversi luoghi della città, ma in gran parte si svolgerà al Teatro dell’Arca, recentemente inaugurato fra le mura della Casa Circondariale di Marassi.

Questa prima giornata inizia con l’apertura ufficiale a Palazzo Tursi (ore 10,30), seguita nel pomeriggio dalla prima tranche dei “Racconti in video” (Istituto Ruffini, ore 15), dalla proiezione del video di Franca Fioravanti, “Paesaggi” (Museo Biblioteca dell’Attore, ore 17), opera che ha ricevuto la menzione speciale al Festival Internazionale di Cortometraggi La Spezia Short Movies Award. Inoltre, alle 18,30 al Teatro dell’Arca si potrà vedere in scena la compagnia #SIneNomine, proveniente dalla Casa Circondariale di Spoleto, protagonista dello spettacolo “.AL.D.O. acronimo sparso in quattro storie”, sui monologhi di Aldo Nicolaj.

La serata prosegue, sempre all’Arca alle 20,30, con la proiezione del video “Naufragio con spettatore” di Fabio Cavalli, realizzato a Rebibbia e presentato dallo stesso regista. Il corto alla 73ͣ Mostra di Venezia ha ottenuto il Premio MigrArti 2016 e la Menzione Speciale della Giuria. Infine, alle 21, avrà luogo la proiezione dello spettacolo “Padiglione 40. L’ordine imperfetto”, prodotto da Teatro Necessario, con cui lo scorso maggio è stato inaugurato il Teatro dell’Arca.

 

Tutto a ingresso libero, esclusi gli spettacoli dal vivo per cui è previsto un biglietto di 5 euro. Inoltre, per entrare al Teatro dell’Arca è obbligatoria la prenotazione, via email all’indirizzo [email protected] o telefonando al numero 010/8380120 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO