Home Cultura Cultura Genova

VENERDI 18 OTTOBRE AL DUCALE PRESENTAZIONE DEL VOLUME “FALCE E FUMETTO”

0
CONDIVIDI

falcefumettolnGENOVA 16 OTT. Verrà presentato dopodomani, venerdi 18 ottobre, alle ore 18 a Palazzo Ducale, presso la Sala della Società Ligure di Storia Patria, atrio loggiato ingresso da Piazza De Ferrari, il volume “Falce e fumetto – Storia della stampa periodica socialista e comunista per l’infanzia in Italia”, a cura di Juri Meda, Casa Editrice Nerbini.

Saluti iniziali di Maria Novaro Presidente della Fondazione Mario Novaro, interventi del Professor Pino Boero Assessore alla Scuola, Sport e Politiche Giovanili del Comune di Genova e Walter Fochesato storico dell’illustrazione e coordinatore della rivista “Andersen”. Presente il curatore della pubblicazione Juri Meda Professore aggregato di Storia della Scuola e delle Istituzioni Educative presso l’Università degli Studi di Macerata.

Si tratta di un volume collettaneo che nasce dall’esigenza di ricostruire la storia della stampa periodica socialista e comunista per l’infanzia in Italia tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, cui in passato pochi studiosi si sono dedicati con una certa continuità, in genere concentrandosi sui periodici comunisti per ragazzi prodotti nel secondo dopo guerra e trascurando quasi completamente i pur numerosi omologhi socialisti precedenti.


Colmando questa lacuna, il lavoro di Juri Meda ne offre allora un profilo esaustivo, che partendo dalle prime strenne tardo-ottocentesche (“Figli del Popolo” e “Strenna Minima Socialista”) e passando attraverso i numeri unici primo novecenteschi (“Il Maggio dei Fanciulli” e “Alba di Maggio”) e i periodici illustrati pre-fascisti (“Il Germoglio”, “Cuore” e “Il Fanciullo Proletario”) giunge fino al più noto giornaletto a fumetti dell’Associazione pionieri d’Italia (“Il Pioniere”), amatissimo dai suoi lettori, che ancora oggi lo ricordano con nostalgia.

Realizzato attingendo al ricco patrimonio emerografico e archivistico, in larga parte esclusivo, conservato presso gli istituti e i centri di documentazione specializzati nella storia e nella memoria del movimento operaio italiano, il volume si inserisce all’interno del più ampio dibattito internazionale sul processo di “politicizzazione dell’infanzia” nel corso del XX° secolo, fattosi di recente sempre più animato.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here