Vela, successo nel Tigullio per la Women’s Sailing Cup

1
CONDIVIDI
Grandi duelli in programma nelle acque liguri nel fine settimana
Women's Sailing Cup
Women’s Sailing Cup

GENOVA 24 MAR. Si è conclusa domenica 20 marzo, con un trionfo e un Arrivederci al 2017, la prima edizione della Women’s Sailing Cup Italia 2016, la manifestazione velica organizzata da LNI Sez. di Chiavari e Lavagna e Blue Project in collaborazione con Città di Chiavari e Marina di Chiavari.
Una regata pensata da due donne, Anne-Soizic Bertin e Ivana Quattrini di Blue Project, per le donne per promuovere la vela femminile, raccogliere fondi per l’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro e divulgare l’informazione scientifica sul tema dei tumori femminili.
A Chiavari è stato un week end molto intenso, con l’inaugurazione della nuova ed elegante passeggiata del Porto Turistico alla presenza delle massime autorità, ma a farla da padrona è stata sicuramente questa inedita vela femminile con la sua allegra e colorata Casa della Women’s Sailing Cup Italia con tanto di giardino, area beauty e zen, massaggi, brass band, cena di gala e convegno AIRC sul tumore al seno con la Dr.ssa Lucia del Mastro.
70 veliste provenienti da tutta Italia, un team dalla Gran Bretagna e uno dalla Lituania, si sono date battaglia in mare a bordo dei J80 Blue Project per conquistare il 1° Trofeo della Women’s Sailing Cup Italia 2016.
Alla fine di un week end di vento leggero e di vivace agonismo, salgono sul gradino più alto del podio e si aggiudicano la Coppa Challenge VeleRosa, il team allenato dal coach Duccio Colombi di Phi!Number.
Oltre all’ambito trofeo, l’equipaggio delle VeleRosa riceve in premio le borse Nr1 di Laboratorio38 della designer Alessandra Lo Monaco, realizzate appositamente con vele usate, e i braccialetti portafortuna in argento intrecciati a mano di Giro di Vento della creativa catanese Valentina Zarbo che lavora secondo la tradizione degli antichi navigatori.
Seguono al secondo posto le Veladoc e al terzo le lituane Fair Wind Ladies, entrambe le squadre hanno ricevuto in premio i rivoluzionari orologi W Doubleyouwatch.
Il ricco montepremi ha permesso di premiare altri team rimasti fuori dal podio, ma che hanno partecipato con altrettanta passione a questo evento velico solidale a favore di AIRC: week end per due persone all’Hotel Monte Rosa di Chiavari con massaggi presso Eden Beauty&Spa, foulard W
Doubleyouwatch, accessori North Sails e tanti altri premi. Navionics ha inoltre omaggiato tutte le
partecipanti con la sua app.
Evelina Christillin, intervenuta alla cena di gala, ha spronato a continuare a credere nel progetto della vela e della solidarietà femminile. L’applauso scosciante che è seguito non ha lasciato dubbi: quando le donne fanno network sono imbattibili e l’hashtag #WSC16 vola.
Le indimenticabili giornate di vela e l’atmosfera unica della Women’s Sailing Cup Italia, i volti delle protagoniste e di tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, potranno essere rivissuti nei video realizzati da Saily.it, media partner della manifestazione.
Nei prossimi giorni sul sito Blue Project saranno caricate immagini e highlights dell’evento.
Un grazie di cuore va anche alla LNI Sez. Chiavari e Lavagna, alla LNI di Sestri Levante, alla LNI di
Santa Margherita, a tutto lo staff che ha svolto in mare un ineccepibile lavoro, agli skipper che si sono
messi a disposizione per le uscite in mare con le barche Blue Project per raccogliere i fondi per la
ricerca sul cancro, e senza cui questo evento non sarebbe stato possibile.
In una location magnifica dai tramonti mozzafiato, favorita da un meteo quasi perfetto, la vera
bellezza sono state le donne veliste della Women’s Sailing Cup Italia 2016 che come il vento di
primavera, con la loro genuina passione, intelligenza, gioia, ironia, sensibilità e simpatia, hanno
emozionato l’intera città

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO