VELA, GIRAGLIA ROLEX CUP: OGGI LE REGATE D’ALTURA

0
CONDIVIDI

Giraglia Rolex Cup 2014GENOVA 17 GIU. Cielo coperto e vento da sudest di 10 nodi di intensità a Saint Tropez per l’ultimo giorno di regate costiere della Giraglia Rolex Cup.
La regata di ieri è partita poco dopo le 12 e 30: le imbarcazioni del Gruppo 0 e A si sono affrontate su un percorso di 32 miglia, 19 invece le miglia da percorrere per la flotta del Gruppo B.
I vincitori in tempo compensato della prova di oero sono stati Jethou di Peter Ogden nel Gruppo IRC 0, B2 di Michele Galli nel Gruppo IRC A, Jade di Jean Claude Labord nel Gruppo IRC B, Bewild di Renzo Grotteschi nel Gruppo ORC A, Overdose Bravo di Luc Baradat nel Gruppo ORC B.

La premiazione delle tre regate costiere svoltesi domenica, lunedì e oggi è in programma alle 18,30 in Place de la Mairie.
Saranno premiati:
Caol Ila di Alexander Schaerer – Primo classificato Gruppo IRC 0, si aggiudica anche il Trofeo Ville de Saint Tropez
B2 di Michele Galli nel Gruppo IRC A – Primo classificato Gruppo IRC A
Bewild di Renzo Grotteschi nel Gruppo ORC A – primo classificato Gruppo ORC A
Dare Dare di Christophe Bru – primo classificato Gruppo IRC B
Overdose Bravo di Luc Baradat – Primo classificato Gruppo ORC B
Tutto è pronto per la partenza della regata d’altura che prenderà il via alle 12 di oggi mercoledì 17 giugno: lunga 243 miglia, porterà la flotta a doppiare lo scoglio della Giraglia in Corsica per poi fare rotta su Genova.
Quest’anno la regata infrange tutti i record di partecipazione con 245 barche preiscritte (sono tuttora in corso le formalizzazioni delle iscrizioni).
Per la prima volta quest’anno la regata potrà essere corsa in solitario. E’ la Giraglia Solo, a cui parteciperanno tre imbarcazioni, una italiana e due francesi: Azuree di Pierpaolo Ballerini, Coco di Frederic Ponsenard e Walili di Richard Delpeut.
Per il secondo anno consecutivo potranno inoltre partecipare anche equipaggi composti da due persone: sono 25 gli iscritti alla Giraglia per due, tra cui Bet 1128 di Gaetano Mura e Ourdream di Claudio Uberti.
Grande favorita per la vittoria in tempo reale della regata d’altura è Esimit Europa 2 di Igor Simcic, attuale detentrice del record con un tempo di 14 ore, 56 minuti e 16 secondi, stabilito nel 2012. Occhi puntati anche sui velocissimi Maxi 72 Robertissima III di Roberto Tomassini Grinover, Jethou di Sir Peter Ogden, Shockwave di George Sakellaris, Momo di Dieter Schoen e Caol Ila di Alexander Schaerer e sul Volvo 70 SFS di Lionel Pean.

LASCIA UN COMMENTO