Valanga Serteco, Lodi si arrende nella “prima” di B2

0
CONDIVIDI

GENOVA 16 OTT. Ottimo esordio per la Serteco Volley School nel campionato di serie B2 femminile. Ieri sera la squadra allenata da Renato Spirito ha conquistato il bottino pieno contro la Tomolpack Marudo di Lodi: 3 a 1 il risultato (25-15, 23-25, 25-23, 25-21).

Fondamentale al PalaSerteco di via Digione, nell’equilibrio del match, il rumorosissimo supporto del pubblico genovese, armato di trombe e tamburi. Le arancionere si presentano in campo con Giulia Stasi al palleggio, Roberta Rossi opposto, il capitano Maurizia Caporaso ed Ester Talamazzi di banda, Irene Fontana e Marlene Mwheu al centro, Cecilia Perata libero.

Il primo set inizia in equilibrio fino al primo time out tecnico. Poi la Serteco prende il controllo grazie a un attacco efficace e un servizio costante, che mette in difficoltà i ricettori avversari. Si chiude 25 a 15. Nel secondo parziale è la squadra di casa a inseguire, a causa di una ricezione imprecisa. Sotto anche di 8 punti, la Serteco riesce però in una miracolosa rimonta che sfuma proprio nel finale, quando l’opposto avversario centra l’angolino in attacco e pareggia i conti sul 23 a 25.

 

Il terzo set è la fotocopia, invertita, del secondo. La Serteco vola subito in vantaggio, trascinati dagli attacchi di Talamazzi e Caporaso. Ma il finale riserva brividi ai tifosi: le genovesi si divorano una drammatica serie di set point e le avversarie tornano sotto. A risolvere la spinosa situazione ci pensa Giulia Stasi, che inventa un velenoso palleggio di seconda che cade al centro del campo avversario sul 25 a 23. Nel quarto e ultimo parziale Spirito lancia Martina De Marco, per far prendere fiato a Talamazzi. La Serteco parte in svantaggio ma, con pazienza e determinazione, recupera fino al 18 pari. Sale il muro dei centrali Mwheu e Fontana, Roberta Rossi trova costanza in attacco e le genovesi piazzano il break decisivo che vale una vittoria da 3 punti. Il prossimo avversario sarà l’Offanengo di Cremona.

LASCIA UN COMMENTO