Vado Ligure, disabile morto in strada, Procura apre inchiesta

0
CONDIVIDI
La procura apre un'inchiesta per la morte di un disabile a Vado Ligure. La mdicina legale dell'Ospedale San Paolo di Savona eseguerà l'autopsia
La procura apre un'inchiesta per la morte di un disabile a Vado Ligure. La mdicina legale dell'Ospedale San Paolo di Savona eseguerà l'autopsia
La procura apre un’inchiesta per la morte di un disabile a Vado Ligure. La mdicina legale dell’Ospedale San Paolo di Savona eseguerà l’autopsia

SAVONA. 7 APR. La procura di Savona ha aperto un’inchiesta e ha disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte del quarantenne stroncato da un malore in strada a Vado Ligure.

L’autopsia, in particolare, dovrà stabilire se vi siano responsabilità da parte di terzi.

Il quarantenne disabile, costretto a muoversi su una carrozzina, era uscito accompagnato da un operatore di una struttura sanitaria della cittadina, della quale è ospite ed ha avuto un malore.

 

Sul posto erano intervenuti i sanitari allertati dall’accompagnatore del paziente, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

LASCIA UN COMMENTO