Vacche a Tursi: approvato il bilancio, assenti 5 dell’opposizione

0
CONDIVIDI
Il sindaco di Genova Marco Doria in Sala Rossa a Palazzo Tursi
Il consiglio comunale di Genova ha approvato il lancio: Doria resta in piedi, ma è traballante
Il consiglio comunale di Genova ha approvato il lancio: Doria resta in piedi, ma è traballante

GENOVA. 18 MAG. Il bilancio del Comune di Genova è stato approvato poco prima delle 14,40 di oggi.

Marco Doria ce l’ha fatta ancora una volta, con i suoi soliti 17 consiglieri, il nuovo aderente alla maggioranza Stefano Anzalone (ex Idv ora Progresso Ligure) frutto della “contrattazione del mercato delle vacche” indicato dal capogruppo M5S Paolo Putti e un altro dell’opposizione, ossia Guido Grillo (Pdl).

I presenti votanti sono stati 36.

 

Hanno votato contro in 15: Pastorino e Bruno (FdS), De Benedictis (Conservatori e Riformisti), Piana (Lega Nord), Putti, Boccaccio, Burlando e De Pietro (M5S), Lauro, Campora e Balleari (ex Pdl, ora rispettivamente in FI, Ncd e FdI), Alfonso Gioia (Udc), Enrico e Vittoria Musso, Paolo Gozzi (Percorso Comune).

Si sono astenuti in 2: gli ex Pd Vassallo e Caratozzolo.

Il sindaco Marco Doria ha vinto e rimane in piedi, anche grazie alle assenze di Salemi (Lista Musso), Muscarà (M5S), Repetto (Udc), Mazzei (Conservatori e Riformisti) e Baroni (gruppo Misto).

 

LASCIA UN COMMENTO