Home Spettacolo Spettacolo Imperia

Uto Ughi inaugura il 54esimo Festival di Cervo

0
CONDIVIDI
Uto Ughi inaugura il 54esimo Festival di Cervo

IMPERIA. 13 LUG. Torna a Cervo Uto Ughi, ospite illustre e privilegiato del borgo, uno dei violinisti tra i più noti ed apprezzati della nostra epoca, che si prepara ad inaugurare l’estate musicale cervese.

Domani sera infatti , venerdì 14 luglio alle ore 21.30  sul Sagrato dei Corallini Ughi aprirà il 54 Festival di Musica da Camera di Cervo all’insegna del virtuosismo assoluto, con pagine celeberrime del repertorio violinistico di tutti i tempi.  Accanto a lui, al pianoforte, il pianista genovese Andrea Bacchetti: un duo straordinario, che ha dimostrato già in molteplici occasioni grande affiatamento e raffinatezza interpretativa.

Uto Ughi è tuttora tra gli interpreti più amati dal pubblico, e tra gli artisti più fedeli frequentatori, in questi cinquant’anni, del sagrato dei Corallini. Erede delle grandi scuole violinistiche italiane, ha mostrato uno straordinario talento fin dall’infanzia: e la sua carriera non ha avuto mai soste. Ughi non limita i suoi interessi alla musica, è molto impegnato anche nella salvaguardia del patrimonio artistico nazionale. Ha fondato il festival “Omaggio a Venezia”, al fine di raccogliere fondi per il restauro dei monumenti della città lagunare. Il 4 settembre 1997 il Presidente della Repubblica lo ha nominato Cavaliere di Gran Croce per i suoi meriti artistici. Intensa la sua attività discografica con la BMG Ricordi.


Andrea Bacchetti, classe 1977, è uno dei più interessanti pianisti della nuova generazione sin da giovanissimo ha raccolto i consigli di Von Karajan, Magaloff, Berio, Horszowski, Siciliani. Proficue le collaborazioni con partner come Rocco Filippini, il Prazak Quartet, Quatour Ysaye. Compositori come Vacchi, Boccadoro, Del Corno – fra gli altri – gli hanno dedicato brani appositamente composti.

Il  programma della serata prevede:

T. A. Vitali Ciaccona in sol minore per violino e pianoforte

L.V. Beethoven Sonata per violino e pianoforte in Fa maggiore, Op. 24 “Primavera”

C. Saint Saens Havanaise per violino e pianoforte, Op. 84

H. Wienawsky Polonaise de concert per violino e pianoforte, Op. 4

P. De Sarasate Carmen Fantasy per violino e pianoforte

Il concerto sarà preceduto da una guida all’ascolto – dalle 20.30 alle 20.45 – a cura di giovani dell’Associazione San Giorgio Musica.

FRANCESCA CAMPONERO

Prezzi biglietti:

– Poltrone: € 35,00 – ingressi: € 20,00

– ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni: €10,00

– bambini sino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here