Usura, carabinieri arrestano carabiniere per favoreggiamento

0
CONDIVIDI
Arresto 64enne di Ospedaletti
Operazione anti usura dei carabinieri nell'albenganese. Gli investigatori arrestano un loro collega per favoreggiamento e l'usuraio
Operazione anti usura dei carabinieri nell’albenganese. Gli investigatori arrestano un loro collega per favoreggiamento e il presunto usuraio

SAVONA. 16 MAR. Un carabiniere in servizio al radiomobile di Albenga è stato arrestato dai colleghi con l’accusa di favoreggiamento perché avrebbe fornito ad un usuraio informazioni riservate per rintracciare i suoi creditori.

Il brigadiere Massimiliano Danzo, 52 anni, in servizio al Radiomobile di Albenga, è stato messo ai domiciliari. Il militare è finito nei guai anche per l’accesso abusivo ai dati segreti dell’Arma. Il presunto usuraio Luca Selvaggio, 43 anni, è stato invece arrestato in carcere.

L’operazione anti usura è stata condotta dai carabinieri del nucleo Investigativo, che oggi hanno notificato anche l’obbligo di dimora a un terzo indagato, residente in provincia di Trapani.

 

L’indagine sull’usura nell’albenganese è nata da quella su Antonio Fameli, ritenuto dai carabinieri collegato alla cosca della ‘ndrangheta dei Piromalli di Gioia Tauro e su Carmelo Gullace, ritenuto dagli inquirenti appartenente alla cosca “Raso-Gullace-Albanese” di Cittanova, entrambi arrestati l’anno scorso.

 

LASCIA UN COMMENTO