Home Non Classificati

UNA TARGA ALL’EX STAZIONE DI S.ILARIO PER RICORDARE DE ANDRE’

0
CONDIVIDI
UNA TARGA ALL EX STAZIONE DI S.ILARIO PER RICORDARE DE ANDRE

da cui trasse ispirazione il grande cantautore Fabrizio De Andr?. Tuttavia, questo “pellegrinaggio” ? stato lasciato alla buona volont? degli appassionati, era necessario infatti seguire alcune segnalazioni come graffiti sui muri delle abitazioni, o seguire le indicazioni degli “indigeni”.
Questo problema ? stato pienamente condiviso dalla Societ? Sportiva Sant’Ilario, che l’ha voluta inserire come manifestazione “culturale” nei festeggiamenti del suo 60? anniversario (nella foto a sin. il presidente).
Oggi alle ore 17,30, in presenza delle autorit? cittadine, interverranno Enrico De Angelis, Presidente del Club Tenco e vari ospiti e verr? apposta nel muraglione antistante l’ex stazione ferroviaria di Genova Sant’ Ilario, una targa-scultura, che rievoca la splendida canzone di Fabrizio De Andr? “Bocca di Rosa”.
La scelta s’? orientata verso una composizione lirica, acrostico del titolo della canzone “Bocca di Rosa”, realizzato dal cantautore e poeta genovese Max Manfredi, di cui De Andr? cant? una canzone.
L’acrostico sar? inciso in un libro di ceramica, realizzata in argille da gr?s dal Maestro Adriano Leverone, scultore ceramista di fama internazionale.
L’opera sar? posizionata in una nicchia scavata nel muraglione di contenimento della ferrovia al lato sud di via Bruno Bonanno e protetta da un cristallo antisfondamento con intelaiatura e porta in acciaio inox. La nicchia verr? interamente rivestita di ardesia grezza con venature di calcite, un materiale che ben rappresenta il rapporto conflittuale tra uomo e natura, tipico del nostro territorio.
Alle 21,30 ultimo concerto della prima rassegna di musica d’autore “C’era un cartello giallo con una scritta nera” a Marina di Capolungo; con Laura Olivieri che interpreter? le canzoni di Fabrizio de Andr?, interventi di Enrico de Angelis ed altri ospiti a sorpresa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here