Home Cronaca Cronaca Genova

Una giornata a Genova con Papa Francesco, la guida

2
CONDIVIDI
Una giornata a Genova con Papa Francesco, la guida

GENOVA. 27 MAG. Saranno oltre 100mila i fedeli che arriveranno a Genova da tutta la Liguria, da diverse regiono e, anche dalla Francia per la visita di Ppa Francesco a Genova.

Imponenti le misure di sicurezza con mille uomini delle forze dell’ordine oltre alla polizia municipale e ai volontari.

Diverse zone di Genova sono state blindate, parcheggi liberati, verranno effettuati controlli a campione, poste barriere, le zone saranno coperte via terra d apolizia, carabinieri e reparti scelti, via mare con la guardia di finanza che pattuglierà con le vedette la zona davanti alla fiera e via aerea con un elicottero dei carabinieri, pronto ad ogni evenienza.


Il Papa arriverà all’aeroporto alle 8.15 ed andrà subito dagli operai dell’Ilva, poi in cattedrale a San Lorenzo, alla Guardia, al Gaslini, alla Foce per la Messa e di nuovo in Aeroporto.

Nel video la zona intorno a piazzale Kennedy, il palco, ormai allestito e le prove del coro.

Il programma dettagliato.

Ore 8.15. Il Papa arriva in aereo all’aeroporto Cristoforo Colombo.

Ore 8.30. In auto allo stabilmento Ilva di Cornigliano dove ad attenderlo una rappresentanza di oltre 3mila lavoratori.

Ore 10.00. L’arrivo in cattedrale dopo aver percorso sulla papamobile il tratto da piazza Cavour a piazza San Lorenzo. All’interno è previsto l’incontro con seminaristi, sacerdoti, consacrati e consacrate, 1.670 persone fra cui due imam. Al termine uscirà ancora con la papamobile per arrivare nei pressi di via Milano, dove si sposta sull’auto privata per salire alla Guardia.

Ore 12.15. Il Papa arriva al Santuario di Nostra Signora della Guardia dove incontra una rappresentanza di 2.700 giovani. Poi si ferma a pranzare con 135 tra poveri, profughi, senzatetto e detenuti.

Ore 15.45. Dalla Guardia in autostrada, il Papa arriva all’ospedale pediatrico Gaslini di Quarto dove incontra 600 tra bambini ricoverati, genitori e personale dell’ospedale. All’uscita il Pontefice percorre in papamobile la strada litoranea, da via 5 Maggio, via Caprera, via Cavallotti, corso Italia fino ad arrivare in piazzale Kennedy.

Ore 17.00. E’ il momento della Santa Messa in piazzale Kennedy che i possessori di pass possono seguire anche attraverso i 12 maxischermi posizionati nelle piazze e vie limitrofe.

Ore 19.30. Ultimo saluto dall’aeroporto Colombo con la benedizione della statua della Madonna di Loreto e ritorno a Roma.

Per quanto riguarda la Santa Messa, che verrà officiata in piazzale Kennedy, alla Foce, è necessario essere muniti di pass gratuito.

L’area si estende, oltre che in piazzale Kennedy, lato mare, anche per tutto corso Marconi, piazza Rossetti e viale Brigate Partigiane, dove sono stati installati i 12 maxischermi: a questa ‘zona rossa’ si può accedere solo col pass.

Ritirare il pass è ancora possibile nella giornata di sabato in piazza e Ferrari.

Gli organizzatori consigliano di arrivare presto (i varchi aprono alle 12 e chiudono alle 16) e se possibile di evitare troppe borse e zaini in modo da accelerare eventuali controlli. Sarà consentito portare da casa un seggiolino (gli unici posti a sedere saranno nel piazzale) e sarà bene dotarsi di acqua e protezioni dal sole, visto che si prevedono tempo soleggiato e temperature medio-alte.

Si potrà vedere Papa Francesco passare con la papamobile:

in piazza Cavour / via San Lorenzo tra le 9.30 e le 10.00;

in via San Lorenzo, via Gramsci e via Buozzi tra le 11.00 e le 11.30;

in via Caprera, via Cavallotti e corso Italia tra le 16.30 e le 17.00

In tutte le altre tappe della visita (Ilva, Madonna della Guardia, Gaslini) non sarà possibile avvicinarsi.

Il traffico su Genova

E’ possibile scaricare una mappa con i divieti di transito e sosta all’indirizzo: www.comune.genova.it/sites/default/files/piano_viabilita_visita_papa_francesco.pdf

E’ vietato il transito veicolare:

Dalle ore 00.00 del 26 maggio alle ore 24 del 27 maggio e comunque fino a cessate esigenze: in piazza Belvedere Pomodoro dall’altezza del palo P.I. R40 in direzione levante/monte fino al termine della piazza

Fino alle ore 24 del 27 maggio e comunque fino a cessate esigenze: in corso Marconi; via Rimassa carreggiata ponente tratto tra via Morin e corso Marconi e carreggiata levante tratto tra corso Marconi e via San Pietro alla Foce; piazza Rossetti su entrambi i rami stradali (levante e ponente); viale Brigata di Fanteria Genova; strada Aldo Moro (sopraelevata) nel tratto compreso tra l’uscita di via delle Casaccie e rotatoria 9 novembre 1989 (direzione levante); strada Aldo Moro tratto tra la rotatoria 9 novembre 1989 e l’innesto di via d’Annunzio (direzione ponente); viale Brigate Partigiane; via Cecchi tratto compreso tra via Finocchiaro Aprile e viale Brigate Partigiane; via Gestro tratto compreso tra via Mascherpa e viale Brigate Partigiane; via Fogliensi; via Ruspoli tratto compreso tra via Finocchiaro Aprile e viale Brigate Partigiane; via dei Pescatori; corso Italia nella carreggiata a monte nel tratto compreso tra via Piave e corso Marconi; viale Caviglia, esclusi bus turistici afferenti alla manifestazione; via Diaz tratto compreso tra via Finocchiaro Aprile e viale Brigate Partigiane; via Diaz nella carreggiata lato mare tra via Brigata Liguria e viale Brigate Partigiane ad eccezione dei bus turistici afferenti alla manifestazione; via Maddaloni tratto compreso tra viale Brigate Partigiane e via Finocchiaro Aprile; piazza Rossetti sul lato monte; via Brigata Liguria, dall’intersezione con via Macaggi e la scalinata che adduce a via Banderali fatta eccezione veicoli diretti a via Lanfranconi; corso Saffi tratto compreso tra via Diaz e via Vannucci eccetto bus turistici afferenti alla manifestazione e via Mascherpa.

Divieto di transito veicolare dalle ore 8 allle ore 16 del 27 maggio sulla SP52 della Madonna della Guardia, dal Geo al termine della strada su Monte Ficagna.

Modifiche alla circolazione veicolare

Corso Italia, dalle ore 00.00 del 22 maggio alle ore 24 del 30 maggio, per mezzi AMIU e di ditte collaboratrici alla movimentazione dei contenitori per rifiuti, è autorizzato il transito in deroga al limite di portata di 2,5T.

Via Podgora istituzione del senso unico alternato dalle ore 00.00 del 26 maggio alle ore 24 del 27 maggio.

Via Barabino (direzione levante) dalle ore 13 del 26 maggio alle ore 24 del 27 maggio, e comunque sino a cessate esigenze, sospesa l’ordinanza che vieta il transito alla generalità dell’utenza.

Via Maddaloni obbligo di svolta a destra all’intersezione con viale Brigate Partigiane dalle ore 14 del 26 maggio alle ore 8 del 27 maggio.

Via Maddaloni, nel tratto compreso tra il civ. 4 e l’intersezione con via della Libertà, ripristino del doppio senso di circolazione per i soli veicoli AMT con obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con via della Libertà (direzione monte) dalle ore 00.00 del 27 maggio alle ore 24 del 27 maggio e comunque fino a cessate esigenze.

Via Barabino consentita svolta a sinistra per i mezzi AMT nella direttrice levante all’intersezione con corso Torino dalle ore 00.00 del 27 maggio alle ore 24 del 27 maggio e comunque fino a cessate esigenze.

Via Gramsci sospensione del divieto di svolta in via delle Fontane per i veicoli in direzione levante, dalle ore 00.00 alle ore 22 del 27 maggio.

Via XX Settembre dalle ore 00.00 alle ore 24 del 27 maggio, nella corsia ascendente con direzione levante/ponente, temporaneamente abrogato il divieto di transito ai veicoli.

Piazza De Ferrari dalle ore 00.00 alle ore 24 del 27 maggio, viene temporaneamente abrogato il divieto di transito ai veicoli.

nelle vie Canevari, Bobbio, Invrea, Tolemaide e corso Buenos Aires, dalle ore 00.00 alle ore 24 del 27 maggio, temporaneamente sospesi divieto di transito e rilevamento transiti con telecamera nelle corsie riservate ai mezzi pubblici.

Via Adamoli, con orario dalle ore 1 alle ore 24 del 27 maggio, sul lato a ponente della via, nel tratto compreso tra i ponti Feritore e Fleming, consentita la sosta ai bus turistici in servizio per la manifestazione.

Nella viabilità alternativa di accesso alla discarica di Monte Scarpino, sospesa per il giorno 27 maggio la disciplina della circolazione prevista con ordinanza sindacale n. 763 del 2011.

Sosta

I possessori di contrassegno valido per Blu Area A, B, D, E e F solo nei casi in cui queste zone siano state opzionate come prima scelta (es. AL – FG e altri), hanno la possibilità di sostare in tutte le altre zone Blu Area fino alle ore 20 di sabato 27 maggio

I possessori di tagliandi Blu Area hanno la facoltà di sostare gratuitamente in tutte le Isole Azzurre (stalli zona P), compreso il parcheggio di piazza Tommaseo fino alle ore 20 di sabato 27 maggio

Regolamentazione della sosta nei parcheggi di interscambio di piazzale Marassi, Dinegro e Molo Archetti, sospesa e dunque destinata alla sosta libera e indifferenziata a partire dalle ore 00:00 di sabato 27 fino alle ore 24 di domenica 28 maggio.

Autobus e metro

Il servizio della metropolitana viene intensificato con posticipo della chiusura alle ore 23.

A partire dalla ore 18 per accedere alla stazione metro di Brignole le persone dovranno recarsi presso il tunnel esterno adiacente alla stazione FS che porta direttamente a Borgo Incrociati, sarà interdetto l’accesso dalla stazione ferroviaria di Brignole.

A partire dal primo pomeriggio di sabato sarà intensificato il servizio sulle linee bus: 13 (sulla tratta Resasco – Brignole), 16, 18 (sulla tratta Degola – Brignole) e 20. Al termine della messa da piazza Verdi partiranno i bus per le seguenti direttrici, Molassana/Prato, Corso Europa/Nervi e Ponente, gestiti direttamente dal personale graduato di Amt in base all’affluenza.

Sarà potenziata anche la linea 20 in partenza da via Rimassa.

I bus effettueranno alcune modifiche di percorso (tutte le modifiche al link): http://www.ligurianotizie.it/il-papa-a-genova-tutte-le-modifiche-dei-bus-metro-chiusa-alle-23/2017/05/24/247778/

Treni

Ci saranno 65 i treni straordinari da e per Genova Brignole. I collegamenti straordinari offrono un aumento di 40.000 posti che si aggiungono ai 155.000 dei treni regionali in arrivo e partenza in tutte le principali stazioni liguri.

Dato l’elevato numero di partecipanti previsti, Trenitalia raccomanda di acquistare il biglietto di ritorno contestualmente al biglietto di andata, di usufruire dell’intera offerta ferroviaria giornaliera distribuendo le presenze anche sui treni del mattino e non di utilizzare solo quelli più vicini all’orario della Celebrazione Eucaristica.

L’intera offerta di sabato 27 maggio, inclusi i treni straordinari, è consultabile e acquistabile su tutti i canali di vendita, compresi sito www.trenitalia.com e App Trenitalia.

Informazioni di dettaglio anche nelle biglietterie, uffici informazioni e assistenza clienti oppure contattando il numero 010/2744458 o il numero verde gratuito (da rete fissa) 800 098 781, attivi sabato 27 marzo dalle ore 10 alle ore 24.

Aeroporto

I voli del Cristoforo Colombo saranno operati regolarmente. La viabilità sarà garantita, salvo brevi interruzioni in occasione del transito del corteo al mattino e al pomeriggio.

2 COMMENTI

  1. Ha detto tante di quelle belinate…che sembrava di sentir parlare un sindacalista che spera in una poltrona a Roma!! Vergognati!! I padroni “cattivi” scappano perché le tasse sul lavoro sono troppo alte e chi è amico dei kompagni,fa quello che gli pare,vedi la FIAT che dai tempi di Berlinguer sono i loro lecchini!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here