Home Spettacolo Spettacolo Genova

Una cena con delitto con più commensali a Genova

0
CONDIVIDI
Una cena con delitto con più commensali a Genova

GENOVA. 23 MAR. L’associazione D&E Animation organizza al Casa Mia di Genova per venerdì 24 marzo una cena medievale con delitto con un format innovativo e unico nel suo genere, rendendo parte attiva dello spettacolo ogni commensale coinvolto.

Si tratta di un evento di successo che fa registrare il tutto esaurito, ma questa volta viene ricercato un record, quello della Cena con delitto con maggior numero di commensali.

L’idea si sta realizzando: a pochissimi giorni dall’evento ci sarebbero, infatti, già 150 prenotazioni.


Ma come funziona la cena con delitto?

Per ogni commensale verrà preparata una scheda personaggio che indicherà chi è nella storia che sarà vissuta, specificando atteggiamenti, occupazione nel regno, provenienza ed una simpatica e stravagante curiosità.

Durante gli interventi teatrali degli attori (tra una portata e l’ altra), sarà vissuta una storia in cui dovrà essere risolto un atroce delitto accaduto, ma nulla di drammatico, anzi ironico e talvolta comico.

Negli intermezzi verranno coinvolte le persone del pubblico con domande, battute e collegamenti facendo trapelare alcuni indizi fondamentali affinchè a fine spettacolo ogni spettatore possa compilare la propria accusa e tentare di vincere il gioco. Il ristorante che ospita l’ evento, premierà il vincitore.

Che tipo di storia è quella del 24 marzo?

I personaggi di questa storia sono molto noti nella zona, in quanto il regno del principe Elenio (Dario Rigliaco) è spesso protagonista delle avventure.

Il povero principe sfortunato (tutte le sfighe capitano a lui), può contare solamente sul suo primo cavaliere, il raccomandato e tonto Bortolotto (Enrico Salerno), che insieme a Fingarda (Simona Rossi), Ivano (Luca Cevasco) e Semolino (Emmanuel Tonoli), tenteranno di aiutare il principe che a sua volta è assalito dalla fame di potere della contessa Eneide (Maria Carla Fusco).

Tradimenti, inganni e delitti sono il centro delle scenette dello spettacolo, dove non mancano risate a crepapelle e il divertimento di giocare, mangiare e andare a teatro nello stesso tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here