Un Salone Nautico 2015 con 115.180 visitatori

0
CONDIVIDI
Con 115.180 visitatori chiude il Salone Nautico 2015
Con 115.180 visitatori chiude il Salone Nautico 2015

GENOVA. 5 OTT. Si chiude tra meno di un’ora il 55° Salone Nautico di Genova e per gli organizzatori è tempo di bilanci.

Dopo le dichiarazioni di questa mattina del presidente di Ucina, Carla Demaria: “Abbiamo ripreso a vendere, non solo a promuovere. La soddisfazione è trasversale a tutti i segmenti del comparto. Gli italiani hanno ricominciato a comprare barche di tutte le dimensioni e questa è stata una sorpresa assoluta”, la parola passa ad Anton Francesco Albertoni, Presidente de I Saloni Nautici.

“Il Salone Nautico 2015 è il secondo ad essere organizzato da I Saloni Nautici SpA – spiega Albertoni –  Il suo progetto ha interpretato al meglio le esigenze degli operatori e le richieste degli associati Ucina per migliorare ancora una volta la manifestazione. L’obbiettivo è stato raggiunto: il Salone è tornato ad essere il luogo dove si vendono le barche, gli accessori e i servizi che gravitano interno alla nautica. E infatti sono proprio le imbarcazioni vendute durante il Salone Nautico che hanno richiesto di potersi fermare nella darsena dei Saloni Nautici”.

 

La manifestazione, secondo gli organizzatori, ha accolto nel capoluogo ligure 760 espositori (65% Italia, 35% estero) e 115.180 visitatori (+ 5,4% rispetto ai visitatori dello scorso anno) provenienti da tutto il mondo che hanno potuto ammirare, attraversando i 200 mila metri quadrati a disposizione, le oltre 1000 imbarcazioni, numero che, rispetto allo scorso anno, segna la crescita importante del 20% delle barche esposte in acqua.

Sono stati oltre 1300 giornalisti e collaboratori italiani ed esteri accreditati, migliaia di operatori italiani ed esteri.

Il nuovo format della manifestazione ha dato importanti riscontri: grande successo della “sea experience” che ha permesso di effettuare prove in mare portando a bordo oltre tremila persone. La passione per il mare ha “contagiato” anche i giovanissimi grazie al progetto Navigar m’è dolce, iniziativa di UCINA Confindustria Nautica in collaborazione con FIV, Federazione Italiana Vela, che ha coinvolto 1300 ragazzi tra prove in mare e laboratori didattici.

Interessanti anche altri numeri di questa edizione del Salone con le visite del nuovo sito www.salonenautico.com

I prossimi appuntamenti dei Saloni Nautici sono: 1-10 aprile, Salone dell’usato – Genova; 21-25 aprile, Evento a Venezia e dal 20 al 25 settembre, 56° Salone Nautico – Genova.

 

LASCIA UN COMMENTO