Un libro spiega la storia del califfato

0
CONDIVIDI
Il giornalista e storico genovese Alberto Rosselli ha pubblicato il libro La storia del califfato
Il giornalista e storico genovese Alberto Rosselli ha pubblicato il libro La storia del califfato
La copertina del libro di Rosselli, pubblicato da Mattioli 1885

GENOVA. 14 DIC. E’ uscito in questi giorni nelle librerie italiane il nuovo saggio del giornalista e storico genovese Alberto Rosselli, intitolato: “Il califfato islamico tra passato e presente” editore Mattioli 1885.

“Per comprendere -spiega Rosselli – l’eziologia del terrorismo fondamentalista islamico e la sua genesi storica, occorre rivisitare e comprendere con la dovuta chiarezza e senza timori di sorta la natura dell’islam stesso e i suoi fondamenti religiosi, culturali e politici. La storia del califfato, istituto fondato nel 632 dopo Cristo dal successore di Maometto, Abu Bakr, e abolito, nel 1924, da Kemal Atatürk, il padre della Turchia moderna, riveste, assieme allo studio del Corano, un’importanza più che rilevante. Conoscere il significato del termine ‘califfato’ e le sue molteplici peculiarità funzionali rappresenta, forse, il primo passo per comprendere almeno una parte delle motivazioni e delle pretese dell’Isis e di tutti i movimenti terroristici di matrice musulmana, tra cui il BokoHaram, che si rifanno alla jihad. La proclamata ricostituzione del califfato obbliga, forse per la prima volta nella storia, anche gli studiosi di discipline politiche, sociali, economiche e diplomatiche ad occuparsi con maggiore e più costante attenzione alla storia della religione e delle istituzioni islamiche e alle dinamiche interne allaumma, la variegata comunità musulmana”.

LASCIA UN COMMENTO