Home Spettacolo Spettacolo Genova

Un grande tributo al Pink Floyd venerdì alle 21.00

0
CONDIVIDI
Un grande tributo al Pink Floyd venerdì alle 21.00

Attesa a Bavari per il Concerto dei Breed Floyd

GENOVA. 26 SET. I Pink Floyd sono la storia della musica internazionale, indimenticabili. E per gli amanti della loro musica, venerdì sera un appuntamento imperdibile a Genova, precisamente al Bavari Sport Caffè di via Benito Marlandi, nella ridente località della Valbisagno, dove andrà in scena il “Pink Floyd Tribute Show”.

Saranno fatti in pedana i Breed Floyd (traduzione esatta “Razza, stile dei Floyd, il che è già tutto un programma…) gruppo quotatissimo che si è formato nel 2014, su iniziativa del cantante e chitarrista Giuseppe Carta ed il percussionista Franco Turrena.

Memorabili sono le tante esibizioni in giro per Genova e la Liguria, su tutte le performnce del gruppo in una reunion musicale al Monte Fasce nel 2014 ed il concerto alla Sala chiamata del Porto lo scorso anno.


I Breed Floyd sono in sei, e precisamente Corrado Di Meo (tastiere e pianoforte), Franco Turrena (batteria), Luigi Carboni (voce e sax), Lorenzo Villa (chitarra basso), Francesco Gaudio (chitarra acustica e chitarra elettrica di accompagnamento) e  Giuseppe Carta (voce e chitarra elettrica solista).

“Ma sarebbe riduttivo ci fermassimo qui – spiega il front-man Carta – perché un ruolo non certamente secondario lo hanno le coriste Viviana Leveratto, Cristina Barreca, Tiziana Brondin e Mariapia Fontana. Senza dimenticare il tecnico al mixer Roberto Barreca e l’ottimo Lino Di Nardo agli effetti scenici e luci”.

I Breed Floyd sono un gruppo molto unito; è difficile trovare una formazione musicale che fa cover musicali cosi organizzata, che ha un cosi grande “spiegamento di forze” ad ogni esibizione, con ben 12 elementi!

Il tributo di venerdì sera sarà naturalmente interamente dedicato ai Pink Floyd, “Dei quali – conferma Carta – siamo tutti grandi appassionati. Si sa che per le tribune band, specialmente in Italia, è molto difficile emergere; noi ci stiamo provando, con buoni risultati. Possiamo ritenerci molto soddisfatti sino ad oggi, perché il nostro rock psichedelico, se vogliamo definirlo cosi, piace molto. Ed abbiamo già un buon gruppo di fans che ci segue dove ci esibiamo”.

– Progetti futuri?

“Restiamo con i piedi ben piantati per terra – conclude Carta, dai fans chiamato “chitarra magica” – e per scaramanzia non diciamo i nostri progetti a breve e lungo termine. Staremo a vedere!”.

Quindi, non ci resta che venerdì 29 settembre, alle ore 20.30 (il concerto inizia alle 21.00) salire a Bavari ad ascoltare ed applaudire questa quotata formazione “Cover” genovese!

Franco Ricciardi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here