Un doodle per l’arrivo dell’autunno

0
CONDIVIDI
Simpatico doodle di Google per l'arrivo dell' autunno o meglio, dell' Equinozio d' autunno
Simpatico doodle di Google per l'arrivo dell' autunno o meglio, dell' Equinozio d' autunno
Simpatico doodle di Google per l’arrivo dell’ autunno o meglio, dell’ Equinozio d’ autunno

ROMA. 23 SET. Simpatico doodle di Google per l’arrivo dell’ autunno o meglio, dell’ Equinozio d’ autunno.

La scritta Google è formata da una specie di natura morta composta di frutta e verdura dalla quale fa capolino uno scoiattolino che saluta.

Proprio con l’equinozio d’ autunno (dal latino æquinoctium, ovvero notte uguale in riferimento alla durata del periodo notturno uguale a quello diurno), alle ore 10:21 del 23 settembre torna ufficialmente la stagione autunnale per l’emisfero boreale.

 

In quel preciso istante il Sole transita per il punto della Bilancia, un punto immaginario in cui l’ equatore celeste interseca l’ eclittica, il tragitto apparente descritto dal nostro sole in un anno, ovvero quando si trova allo zenit dell’equatore.

Tale situazione avviene due volte durante l’anno solare; qui il periodo diurno, quello di esposizione alla luce del Sole e quello notturno sono uguali con i raggi solari che giungono perpendicolarmente all’asse di rotazione della Terra.

Gli equinozi sono distanziati di circa sei mesi l’uno dall’altro, a marzo e a settembre del calendario civile; analogamente ai solstizi, essi sono convenzionalmente assunti come momento di avvicendamento delle stagioni astronomiche sulla Terra.

Nell’emisfero boreale l’equinozio di marzo segna la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, mentre quello di settembre termina l’estate e introduce l’ autunno. Viceversa accade nell’emisfero australe, dove l’autunno entra all’equinozio di marzo e la primavera in quello di settembre.

Internet: www.google.it

LASCIA UN COMMENTO