Tursi: no a autovelox intelligenti tipo Recco

0
CONDIVIDI
Autovelox installati a Recco
Uno degli autovelox intelligenti installati a Recco: ma a Genova non accadrà, assicurano l'assessore Fiorini e il comandante Tinella. Intanto nel 2015 più 7% di multe in città
Un autovelox intelligente installato a Recco: a Genova non accadrà, assicurano l’assessore Fiorini e il comandante Tinella. Intanto nel 2015 più 7% di multe in città

GENOVA. 19 GEN. A Genova non saranno installati gli autovelox intelligenti tipo quelli che stanno falciando gli automobilisti a Recco. Se il sindaco Doria con l’ordinanza Antismog cancella dalle strade 20mila moto e 25mila auto vecchie, oggi l’assessore comunale Elena Fiorini e il comandante dei vigili urbani Giacomo Tinella fanno tirare un sospiro di sollievo agli utenti genovesi meno inquinanti.

La decisione contraria è stata illustrata da Fiorini durante la presentazione della relazione sull’attività istituzionale svolta dalla Polizia municipale nel 2015.

“Non è questione di soldi – ha confermato Fiorini – si tratta di problemi tecnici. Continueremo a pattugliare le strade con gli autovelox tradizionali e proseguirà l’attività del Tutor in Sopraelevata”.

 

L’assessore si è poi soffermata sui maggiori controlli dei cantuné nel centro storico e a Sampierdarena, le zone più a rischio sicurezza della città. Nelle ore notturne della movida le attività commerciali controllate l’anno scorso sono state 454, rispetto alle 411 del 2014. Il numero dei controlli nei caruggi è aumentato da 2075 a 2840 e nel Centro Ovest da 926 a 1138. Le sanzioni in materia di alcol hanno fatto registrare un triplo boom: da 94 a 266, e quelle per i rumori sono passate da 210 a 373.

La lotta al rispetto delle norme e delle regole si è svolta anche e soprattutto sulla strada, dove le multe sono complessivamente sono aumentate di circa il 7 per cento, da 451.551 a 481.555.

Le sanzioni per divieto di fermata e intralcio nel 2015 sono state 258.282 (di cui 93.641 degli ausiliari di Genova Parcheggi), i punti decurtati dalle patenti dei genovesi 87288, gli incidenti mortali 25 (con 26 morti), gli altri incidenti rilevati 6117, i veicoli sequestrati senza assicurazione 624.

Tra le violazioni più comuni quella per eccesso di velocità: hanno raggiunto il record di 22335. Mentre le multe per invasione delle corsie dei bus sono state 14.646 (14.047 accertate dagli ausiliari di Amt) e quelle riguardanti i varchi e i telecontrolli corsie bus 125.030. Fabrizio Graffione

 

 

LASCIA UN COMMENTO