Tursi condanna sinti violenti e sgombera rom

0
CONDIVIDI
forza-nuova-prà-lavatrici
forza-nuova-prà-lavatrici
Scritte antinomadi a Genova: il sindaco Doria condanna i sinti violenti, il vicesindaco Bernini annuncia lo sgombero dei rom a Cornigliano

GENOVA. 12 GEN. Netta condanna di Marco Doria per il massacro del pensionato, avvenuto mercoledì sera ad opera di un gruppo di sinti violenti di Bolzaneto. Lo ha ribadito oggi il sindaco in consiglio comunale: “i responsabili devono essere perseguiti con rigore”.

Intanto, sembra che i campi abusivi in lungomare Canepa e vicino a via Muratori abbiano i giorni contati. Il Comune, con il vicesindaco Stefano  Bernini, oggi ha annunciato che gli insediamenti rom saranno smantellati per motivi legati alla nuova viabilità in lungomare Canepa: la ditta che si è aggiudicata l’appalto avrà a disposizione una parte dell’area a monte della strada, dove insistono i campi abusivi.

 

 

Oggi pomeriggio in aula c’è stata una discussione infuocata con il centrodestra scatenato contro la giunta Doria, in particolare l’assessore alla Legalità Elena Fiorini. Il consigliere dem del Pd Cristina Lodi ha chiesto di velocizzare l’iter del regolamento per favorire il rispetto delle leggi da parte dei nomadi e la reciproca integrazione tra comunità sinti e genovesi.

LASCIA UN COMMENTO