Tursi: chiesta sospensione Antismog per moto

0
CONDIVIDI
Doria alleato dei militari per i fatti prpedeutici all'ordinanza Antismog: oggi Tursi raccomanda di limitare l'uso dei veicoli privati secondo l'allerta del servizio dell'Aeronautica
L'ordinanza di Doria prevede lo stop antismog anche per le moto vecchie dal primo febbraio, ma la commissione consiliare di Tursi gli ha chiesto di sospendere il provvedimento
L’ordinanza di Doria prevede lo stop anche per le moto vecchie, ma la commissione consiliare di Tursi chiede di sospendere il provvedimento

GENOVA. 13 GEN. In presenza di associazioni di cittadini scooteristi, la commissione consiliare comunale preposta a discutere stamane l’ordinanza Antismog, oggi ha chiesto alla giunta Doria di sospendere il provvedimento per i motoveicoli più vecchi. Adesso, l’ultima parola tocca al sindaco.

Stamane in Sala Rossa, con la presidenza di Monica Russo (Pd) e in presenza degli assessori alla Mobilità e Traffico Anna Maria Dagnino e all’Ambiente Italo Porcile, si è svolto un ampio dibattito. Dai vari interventi è emersa la generale richiesta di una riflessione più articolata, con l’audizione anche di altri soggetti interessati.

“È necessario infatti – hanno detto i consiglieri comunali – considerare anche che di questo particolare inquinamento il traffico veicolare privato non è il principale responsabile e che perciò sarebbe auspicabile affrontare la questione in termini più generali, tenendo conto anche delle responsabilità di altri soggetti, tra cui Porto, Enel, uffici pubblici e condomini, Amt e Amiu. Una soluzione del problema, inoltre, non può prescindere da un potenziamento del trasporto pubblico”.

 

In conclusione il presidente Monica Russo si è impegnata a riconvocare la commissione e a far pervenire al sindaco la richiesta di una sospensione dell’ordinanza, al fine di consentire un più attento esame delle questioni poste.

Antismog, potrebbe slittare il divieto alle moto

LASCIA UN COMMENTO