TURSI BLINDATO APPROVA LA DELIBERA SULLE PARTECIPATE

0
CONDIVIDI
Mercoledì sciopero dei lavoratori Amiu

lavoratori partecipateGENOVA. 1 LUG. In un palazzo Tursi blindato da uno schieramento di forze dell’ordine si è discusso a porte chiuse la delibera per le linee di indirizzo sulle partecipate.

Il consiglio comunale ha approvato con 22 sì, 13 no e 3 astenuti la delibera sul personale delle partecipate. La presenza dei 2 consiglieri Udc e di quello di Progresso Ligure ha garantito il numero legale, mancato nelle sedute precedenti in cui gli stessi erano usciti. Favorevoli Pd, Lista Doria, Udc, Chessa (Sel), Malatesta (Possibile), Anzalone (Progresso Ligure). Contrari FI, Ncd, M5S, Fds, Gozzi (Pd), Gianpiero Pastorino (Sel), Baroni (Gruppo Misto). Astenuta Lista Musso. Assente Lega.

La delibera sulle partecipate era focalizzata su tre punti: la mobilità interna dei lavoratori da azienda ad azienda; il tetto agli stipendi dei dirigenti che non possono mai superare lo stipendio del direttore generale del Comune e la dinamiche retributive dei lavoratori.

 

Mentre nel palazzo si svolgeva il consiglio comunale all’esterno era in corso la manifestazione dei lavoratori che bloccavano anche il traffico in piazza Corvetto.

LASCIA UN COMMENTO