Tunisino ubriaco picchia la donna e poi minaccia suicidio

0
CONDIVIDI
Savonese 28enne condannato per stalking e violenza sessuale: arrestato e rinchiuso a Pontedecimo
Violenza sulle donne: stanotte un tunisino ubriaco ha picchiato la convivente kosovara e poi ha minacciato di impiccarsi, ma è stato immobilizzato dai carabinieri
Violenza sulle donne: stanotte un tunisino ubriaco ha picchiato la convivente kosovara e poi ha minacciato di impiccarsi, ma è stato immobilizzato dai carabinieri

GENOVA. 27 FEB. Stanotte in via Maritano a Bolzaneto, un tunisino di 30anni, W.S., agli arresti domiciliari,  dopo aver picchiato la convivente, una Kosovara di 28 anni, ha minacciato di suicidarsi, tentando di impiccarsi utilizzando una corda legata alla ringhiera del balcone dell’ abitazione del piano superiore.

La  donna ha chiamato i carabinieri e sul posto sono intervenute le pattuglie delle stazioni Carabinieri di Bolzaneto, Cornigliano e Sampierdarena,  unitamente al personale medico del “118” che hanno immobilizzato lo straniero e lo hanno poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Villa Scassi”,  dove veniva ricoverato al reparto psichiatria, poiché in stato di agitazione psicomotoria dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche.

 

LASCIA UN COMMENTO