Home Cronaca Cronaca Genova

Tunisino senza fissa dimora, nullafacente e pregiudicato ruba alla Upim: preso

36
CONDIVIDI
Upim via Venti Settembre

GENOVA. 20 LUG. Nella mattinata di ieri, presso la UPIM di Via XX Settembre, personale del Nucleo Radiomobile, ha denunciato in stato di libertà per furto aggravato, un tunisino di 47 anni, in Italia senza fissa dimora, nullafacente e pluripregiudicato.

L’immigrato, mai rimpatriato nel suo Paese, è stato bloccato pochi istanti prima dalle guardie private antitaccheggio del grande magazzino. Addosso aveva della merce non pagata, rubata dal reparto profumeria.

 

36 COMMENTI

  1. Denunciato in stato di libertà per furto aggravato? Questo equivale ad una pausa caffè,il tempo di espletare le dovute formalità,sarà di nuovo Operativo.Ma quando senti con precedenti di Polizia,magari mandarlo a Djerba? di questi tempi è anche gradevole!!!!!!!!!!!!

  2. Il problema è nato con la Legge Turco-Napolitano riguardante il presunto ricongiungimento familiare aperto.
    Ne entrava uno e ne arrivavano venti al seguito.
    Se studiate la storia ancora fino al 1945 come a scuola, bisogna poi davvero accettare la notizia che un maghrebino ha salvato nel 1998 un bambino di colore rosa dall’annegamento, per giustificare una bordellata di milioni di profughi che delinquono per l’Europa

  3. ROBERTA E’ UNA DELLE TANTE RISORSE….NECESSARIE X IL RIMPINGUARE LE CASSE INPS…SENZA IL LORO ONESTO CONTRIBUTO SAREMMO VERAMENTE ALLA DISPERAZIONE….MU AUGURO CHE ESCA PRESTO O CHE AL MASSIMO GLI DIANO L’OBBLIGO DI FIRMA….COME AL SUO COLLEGA DI MILANO CHE HA ACCOLTELLATO UN POLIZIOTTO….SONO RISORSE E LE RISORSE VANNO TUTELATE

  4. Lo riscrivo visto che me lo hanno censurato. La responsabilità originaria è della Legge Turco-Napolitano (due bei soggetti direi) che hanno introdotto il c.d. “Ricongiungimento familiare” aperto. Ne veniva uno e se ne tirava dietro 20.

    • e il solito ”PD” su questa legge, vuole approvare lo ”ius soli” per dare loro la cittadinanza e dopo questi se ne portano dietro un dozzina… avete capito la loro urgenza…sono i voti di rispetto.

    • Questo è letteralmente un Paese finito, senza essere disfattisti.
      Abbiamo una storia di millenni fatta di guerre sotto schiavitu’ e di guerre per l’indipendenza da tutti.
      Abbiamo si e no 160 anni di nazione libera e circa 70 di esperienza repubblicana su quasi 2500 anni di storia.
      In meno di 20 anni abbiamo abdicato ai confini, agli interessi nazionali e alla propria identità.
      Siamo già ospiti in casa propria, appena entreranno al Governo, nelle istituzioni e nella polizia, saremmo noi i ricercati è costretti a pregare il Cristo nelle cripte come ai tempi delle persecuzioni romane.

  5. Ma non doveva neanche più essere in territorio italiano se avessimo uno stato che funziona ma allora chi rimpatriamo? In Tunisi non mi risulta esserci alcuna guerra almeno quelli che siamo certi e mandiamoli a casina loro!!

  6. Tunisino, nullafacente, pregiudicato…e sempre in Italia dedito al lavoro redditizio senza problemi, al massimo nuova denuncia e libero di tornare al suoi lavoro quotidiano….non andrebbe rimpatriato?????

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here