Home Cronaca Cronaca Genova

TUNISINI ALLA GUIDA DI UNO SCOOTER CON TARGA DI CARTONE RISULTATO POI RUBATO VENGONO FERMATI DALLA POLIZIA

0
CONDIVIDI

GENOVA. 11 AGO. Due giovani tunisini sono stati notati, fermati e controllati, in via Bruno Buozzi da un equipaggio della Questura mentre viaggiavano in sella a un ciclomotore recante, al posto della targa, un cartoncino scritto a penna.

Dagli accertamenti effettuati sul numero di telaio, il ciclomotore è risultato essere provento di furto, come denunciato dalla proprietaria in data 25 luglio scorso.

I due stranieri, di 32 e 23 anni, entrambi sprovvisti di documento d’identità, sono stati accompagnati presso l’ufficio volanti per gli accertamenti di rito.


Il più giovane dei due, con numerosi precedenti penali a suo carico, è stato sottoposto, inizialmente a fermo di P.G., successivamente commutato in arresto, dal P. M. di turno, per il reato di ricettazione, inoltre, lo stesso veniva anche denunciato in quanto guidava il ciclomotore sprovvisto dell’idonea certificazione oltre ad essere irregolare sul territorio nazionale, mentre il 32 enne, in regola con il permesso di soggiorno, è stato denunciato per concorso in ricettazione.

Il ciclomotore veniva riconsegnato alla proprietaria, una genovese di 46 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here