Home Spettacolo Spettacolo La Spezia

Tullio Solenghi ad Ameglia recita l’Odissea

0
CONDIVIDI
A Solenghi il premio “Dietro la lavagna”

LA SPEZIA. 29 GIU. Sabato 1 luglio, ore 21 a Villa Romana di Bocca di Magra ad Ameglia, La Spezia il noto attore Tullio Solenghi presenta al pubblico il Canto XIX, dedicato a Odisseo e Penelope. Si apre così “Odissea un racconto mediterraneo”, progetto ideato e diretto da Sergio Maifredi, un percorso narrativo che predilige gli spazi archeologici, in cui passato e presente entrano in dialogo tra loro, come parole antiche per pensieri nuovi. Odissea ha debuttato nel 2009 e ha inchiodato ai sedili di pietra dei teatri antichi e di velluto rosso migliaia di spettatori e ad Ameglia porta due spettacoli affidati ai più grandi interpreti di oggi. Dopo Tullio Solenghi infatti, nella Villa Romana il 21 luglio ci sarà Roberto Alinghieri che nella Necropoli preromana di Cafaggio ripercorre il rapporto tra Odisseo e il fedele cane Argo (canto XVII).

Odissea – Un racconto mediterraneo restituisce alla narrazione orale, al cantore vivo e in carne ed ossa di fronte a noi, le pagine dell’Odissea che dagli anni della scuola abbiamo letto in silenzio. L’Odissea è la prima fiction a episodi. Questa è una delle sue forze. I racconti vivono assoluti. Il “montaggio” avviene nella testa dello spettatore che può conoscere o ignorare gli episodi precedenti. Odissea – Un racconto mediterraneo è una rotta, la rotta di Odisseo, ed è la rotta che unisce le sponde del mediterraneo da Est a Ovest da Nord a Sud.

Alle ore 20,15 è possibile seguire una visita guidata al sito con gli archeologi di VaraMagra. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti (si consigliano scarpe e abbigliamento comodi). L’iniziativa, promossa da Teatro Pubblico Ligure, è sostenuta da Regione Liguria – Assessorato alla Cultura e Comune di Ameglia, con il contributo di Fondazione Carispezia.


FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here