Truffa falsi abbonamenti a riviste polizia, presi da carabinieri

0
CONDIVIDI
I carabinieri hanno ricevuto la denuncia-querela di una colombiana 43enne che ha accusato l'ex coniuge 62enne di molestie per averle inviato nel luglio scorso degli sms sul telefonino
Truffavano anziani del levante genovese vendendo falsi abbonamenti a riviste di polizia, denunciati per truffa dai carabinieri due milanesi, una cubana e un moldavo
Truffavano anziani del levante genovese vendendo falsi abbonamenti a riviste di polizia: denunciati dai carabinieri due milanesi, una cubana e un moldavo

SANTA MARGHERITA. 29 GEN. I carabinieri di Santa Margherita oggi hanno denunciato una banda di truffatori, che ha messo a segno diverse truffe a danno di anziani nel levante genovese. Nella rete degli investigatori sono finiti C.G.  45enne  e C.A. 50enne entrambi della provincia di Milano e S.A. 45enne cubana e G.V. 40enne moldavo, tutti ritenuti responsabili in concorso tra loro di truffa aggravata e sostituzione di persona.

I malviventi, già noti alle forze dell’ordine per fatti analoghi commessi nel nord Italia, nel mese di luglio 2015, fingendosi incaricati alla riscossione di somme non pagate legate alla vendita, tramite telefono, di riviste e prodotti editoriali i cui nomi apparivano riconducibili alla polizia, avevano indotto in errore le ignare vittime che, colte convinte di non aver ottemperato alla disdetta dei magazine,  versavano ingenti somme di denaro su conti correnti postali intestati a prestanome.

Una delle vittime, però, si era rivolta ai carabinieri, che hanno scoperto la truffa.

 

 

LASCIA UN COMMENTO