Home Consumatori Consumatori La Spezia

Treni 5Terre, via il supplemento per i liguri e più fermate

4
CONDIVIDI
Cinque Terre Express. Il treno nel parco delle cinque terre a Manarola
Cinque Terre Express. Il treno nel parco delle Cinque Terre a Manarola
Cinque Terre Express: Il treno nel parco a Manarola, via il supplemento per i residenti in Liguria

GENOVA. 8 GIU. Novità importanti per la linea ferroviaria del levante ligure, in particolare nelle Cinque Terre, dal prossimo 24 giugno.

La prima, riguarda l’azzeramento per tutti i residenti in Liguria della tariffa da 4 euro del 5Terre Express e del supplemento da 2 euro e 40 centesimi, per chi proviene da località fuori tratta Levanto-La Spezia.

Poi, aumenteranno del 40% le fermate nelle località delle Cinque Terre nei giorni feriali, passando dalle attuali 320 a 447, con 44 treni in più, 110 in totale. Si aggiungono infatti ai regionali veloci le fermate di Monterosso e Riomaggiore, con possibilità di distribuire le fermate anche nelle altre località del Parco.

Vengono estese, anche nei giorni feriali, le fermate in tutte le località del Parco ai regionali Sestri Levante-La Spezia.

Sul piano tariffario, sconti previsti per i turisti che soggiornano in una struttura ricettiva delle Cinque terre sulla Card Parco + treno e aumentato da 29 a 99 persone il biglietto cumulativo per guide turistiche acquistabile nelle biglietterie della Spezia, Monterosso e Levanto.

“Con le novità che scatteranno il prossimo 24 giugno e saranno valide per tutto il periodo estivo fino al 1° novembre – ha commentato l’assessore regionale al Turismo e ai trasporti Gianni Berrino – abbiamo accolto le esigenze espresse da tutti i soggetti del territorio e siamo arrivati a una sintesi che, già durante la presentazione di oggi, ha riscosso soddisfazione unanime dai sindaci del territorio alle associazioni dei consumatori e dei pendolari. È la dimostrazione di quanto andiamo dicendo da tempo: attraverso il dialogo e anche le critiche, purché costruttive, è possibile migliorare il servizio e coniugare le diverse esigenze di pendolari, residenti, lavoratori e turisti”.

 

 

4 COMMENTI

  1. Ci mancava che i residenti liguri pagassero supplemento! Altrimenti era necessario supplementare anche la linea della Riviera di Ponente, che’ d’estate siamo “invasi”!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here