Home Cronaca Cronaca Genova

Tre addetti sanificazioni Villa Scassi licenziati, sindacati: clima terroristico

0
CONDIVIDI
Ospedale

GENOVA. 9 DIC. Mercoledì mattina si è svolto un presidio con volantinaggio davanti al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena per sensibilizzare l’opinione pubblica ed in particolare l’utenza dell’ospedale per la situazione dei lavoratori della Elior Servizi e della Pulitori ed Affini, aziende che operano nell’ospedale nei laboratori, sale operatorie e reparti effettuando sanificazioni e disinfezioni.

Il presidio, organizzato dal Cub della Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini, ha avuto una doppia valenza.

La prima, come spiegano i lavoratori, evidenziare come le due aziende “ci paghino con stipendi da fame e, anziché metterci in condizioni di svolgere al meglio il nostro lavoro, ci ostacolano  con un umento dei carichi di lavoro ed una diminuzione dei tempi per svolgerlo” anche con una diminuzione delle ore che significherebbe salari ancora più bassi.


Come seconda cosa: “Denunciamo – spiegano i sindacati – come l’azienda continui ad erogare sanzioni disciplinari pretestuose ed ora comincia anche a licenziare”.

E’ il caso di tre lavoratrici che sono state licenziate proprio in questi giorni. “I licenziamenti – tuononano dal sindacato promettendo nuove azioni – sono stati impugnati per mobbing a testimonianza del clima terroristico  dei responsabili che coinvolge tutti i lavoratori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here