Travolti dagli E20: tre giorni di festa a Voltri

0
CONDIVIDI
Travolti dagli E20: tre giorni di festa a Voltri
Travolti dagli E20: tre giorni di festa a Voltri
Travolti dagli E20: tre giorni di festa a Voltri

GENOVA. 23 LUG. Sono “un gruppo di studenti e giovani professionisti che risiedono a Voltri, che operano, mettendo a disposizione le loro professionalità, spinti dalla volontà di riqualificare, migliorare e vivere il territorio nel quale sono nati e cresciuti”.

Hanno il desiderio di vivere e di sviluppare il territorio del ponente genovese, in quanto credono nelle sue potenzialità.

Oltre a questo hanno voglia di diverstirsi e di far partecipare la popolazione. Sono nati nel 2008 come associazione che fa di questi ideali la propria ragione di essere.

 

Si chiama “Ponente che balla” e il 29 30 e 31 luglio organizza una manifestazione dal titolo “Travolti dagli E20”, fatta di musica, sport e spettacolo in un clima di festa che animi il litorale voltrese. Un programma ricco di contenuti, rivolto non solo ai giovani ma a tutti indistintamente che porti movimento sulla passeggiata “Roberto Bruzzone” della delegazione ponentina.

“L’idea è quella di celebrare il termine del primo lotto di lavori ai –Giardini Caduti Partigiani Voltresi- che è adesso una struttura polivalente, spazio perfetto per concerti, spettacoli ma anche eventi sportivi”, spiega Giorgio Puppo vicepresidente dell’associazione, “questo grazie alla collaborazione con il laboratorio di progettazione Zerozone e con il Municipio locale. In questo senso è stato possibile sviluppare un progetto di riqualificazione di un’area degradata, oggi riconsegnata alla cittadinanza”.

La manifestazione vedrà differenti serate a tema: il venerdì il ballo, visto nelle sue differenti potenzialità espressive, partendo dalle ore 2000 con il pattinaggio, per poi arrivare al tango argentino, rock’n roll acrobatico e swing. A seguire, concerto di Tony Linetti ed il trio Sottospirito. Il sabato sarà invece dedicato totalmente alla musica con Enrico Bottino (ex bassista degli Sconvoltri) in versione acustica, poi New Tella e Black Pearl cover band dei Litfiba. Ultima giornata tutta per lo sport: la mattina alle ore 1030 la “Società Nazionale di Salvamento” organizza il miglio marino ed il mezzo miglio, tradizionale nuotata nello specchio acqueo di Voltri. In serata esibizione di basket in carrozzina alle 1930 ed a termine serata cinema all’aperto con un film che ci riporta nel cuore degli anni Ottanta: “I goonies”, pellicola (è il caso di dirlo…) adatta a tutti, grandi e piccini, un film in grado di divertire davvero differenti generazioni.

Dalle ore 1800 saranno attivi vari stand gastronomici che proporranno panini, panissa, dolci accompagnati da birra, sangria e bibite varie.

Un evento che ha le carte in regola per animare la passeggiata di Voltri che, per tre giorni diventerà uno spazio per tutti, da vivere e riscoprire per chi viva qui e da scoprire per chi arrivi dai territori limitrofi. Un’iniziativa lodevole di un gruppo di giovani che crede nel luogo in cui abita e che vuole scommettere sulle potenzialità di tutto il ponente della Superba.

Roberto Polleri

LASCIA UN COMMENTO