Home Politica Politica Genova

Toti: Salvini al Cap esempio di democrazia e libertà di opinione, assurdo impedirlo

3
CONDIVIDI
Il leader leghista Salvini con Toti e Rixi

GENOVA. 26 APR. “Bisognerebbe smetterla di considerare Genova, la Liguria e l’Italia, un posto dove si possono dire solo le cose quando si è d’accordo con certa parte della sinistra estrema. Genova si è guadagnata la libertà, come ho detto in occasione delle cerimonia del 25 aprile, sulla pelle di concittadini che si sono sacrificati per noi, l’idea che qualcuno decida chi parla e chi non parla la trovo aberrante”.

Lo ha dichiarato oggi il governatore ligure Giovanni Toti in merito alle polemiche sull’arrivo di Matteo Salvini a Genova per il convegno sul lavoro organizzato dalla Lega Nord Liguria nella sala Cap di via Albertazzi con il leader federale delCarroccio, il candidato sindaco del centrodestra Marco Bucci, l’assessore regionale leghista Edoardo Rixi e lo stesso Toti.

“Mi auguro – ha aggiunto Toti – che non ci siano problemi di ordine pubblico, non ho sentito allarmi, voglio ribadire il nostro grazie a tutti coloro che in divisa ci consentono di parlare in tutte le città del Paese quando qualcuno non è d’accordo. Lo spirito della democrazia è che venga Salvini a Genova e dica la sua opinione, che venga qualcuno che la pensa all’opposto di Salvini e dica la sua opinione nella stessa sala. Penso che sia il Paese per cui tante generazioni di italiani hanno lottato, se qualcuno vuole tornare al pensiero unico della sinistra o con la paura di perdere le elezioni fa delle assurde chiamate alle armi sulla base di valori che non sono solo suoi, è sulla strada sbagliata”.


 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here