Home Politica Politica Genova

Toti: da inizio anno 246.886 clandestini (+17,72%). Ius soli roba da matti

17
CONDIVIDI
Migranti ospiti di una coop in fila per votare al seggio Pd di Ercolano

GENOVA. 15 GIU. “Aumentano ancora gli sbarchi. Fino ad ora sono arrivati 246.886 clandestini, quest’anno più 17,72% rispetto al 2016. E loro che fanno: in Parlamento vogliono approvare lo Ius soli. Ma vi pare normale?”.

Lo ha dichiarato oggi il governatore ligure Giovanni Toti, dopo la bagarre al Senato sul provvedimento che istituisce la cittadinanza ai figli di immigrati nati sul suolo italiano.

La capogruppo del Pd Raffaella Paita parlando di “battaglia di civiltà” oggi aveva dato dei “fascisti” agli esponenti della Lega, che hanno tentato con ogni legittimo mezzo di opporsi alla legge tanto cara al centrosinistra.


Secondo un rapido calcolo di alcuni analisti, se dovesse passare la legge ci sarebbero immediatamente 800mila elettori in più.

«Ogni volta che il Partito Democratico è in difficoltà sotto il punto di vista elettorale – ha spiegato oggi il capogruppo regionale del Carroccio Alessandro Piana – usa l’arma spuntata dell’antifascismo per attaccare i suoi avversari.

Mi rammarica che la Lega sia spesso vittima di questi attacchi, che non hanno nulla di politico, ma si basano soltanto su un pregiudizio ideologico infondato.

In realtà, chi lo fa puntualmente, come la capogruppo regionale del Pd Raffaella Paita, dimostra soltanto di non avere alcun argomento concreto con il quale affrontarci .

Oggi il vero fascismo ha cambiato colore. E’ di natura economico-finanziaria e si fa creando politiche di immigrazione per tenere basso il costo del lavoro, sostituire popoli, creare scontri tra poveri, immigrati, disperati, disoccupati e precari.

Insomma, oggi il fascismo è facilmente identificabile con multinazionali, banche e tutti quei poteri occulti e speculativi di cui il Pd è diventato il braccio operativo».

«Siamo stanchi della vuota retorica di Paita – ha aggiunto il consigliere regionale leghista Stefania Pucciarelli – che ormai non riesce a convincere più nessuno.

Mentre lei parla di fascismo con una certa nostalgia, i nostri connazionali cercano risposte che il Pd si rifiuta di dar loro.

Chi oggi preferisce regalare la cittadinanza agli extracomunitari in cambio di voti tradisce il proprio popolo».

 

17 COMMENTI

  1. Ma la ius soli non rigurda i migranti arrivati! Ignoranza e propaganda politica razziale … signori per avere la cittadinanza ius soli esistono dei parametri da rispettare per poterla ottenere …

    • e secondo te bastano 5 anni di permanenza in Italia o aver frequentato qualche corso scolastico o nascere in Italia per avere diritto alla cittadinanza? Ma hai idea di quante donne incinte stanno sbarcando? quanti minori soli sono arrivati e stanno arrivando? Lo sai che ci sono oltre 130 mila italiani l’anno costretti a emigrare altrove per mettere insieme un pasto al giorno? in Germania concedono la cittadinanza solo se la madre è cittadina tedesca, per non parlare dell’Olanda, Svizzera, Austria … Una legge c’è già. Basta apportare modifiche, sempre considerando che ci hanno abbandonati a gestire il flusso dei migranti da soli alla faccia dell’equa distribuzione, dopo aver assassinato Gheddafi, con la benedizione del Regno Unito, Francia e USA, obbligando l’Italia a collaborare fornendo loro le basi di Sigonella e Aviano …

  2. Mandiamoli a casa loro e aiutiamoli la,costano 100 volte meno:questo non lo fanno perche’ ci sono infami che ci guadagnano e sotto sotto hanno fatto un programma.invadiamo roma e tutte le citta’ contemporaneamente insieme al quirinale e non farli uscire finche non danno le dimissioni e sequestrargli tutto visto che per noi non hanno fatto un va……..usciamo facciamo quello che ha fatto l’islanda.

  3. Ieri a mezzogiorno si sono presentati in due dietro la porta di casa per chiedere l’elemosina e si sono fatti tutto il palazzo. Già sono in tutti gli angoli delle strade, ma trovarseli anche fuori dalla porta di casa mi pare un tantino esagerato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here