Torre Piloti. Costituzione civile per 38 mln

0
CONDIVIDI
I ministeri dei Trasporti, della Difesa e di Economia e finanza si sono costituiti parte civile nel processo per il crollo della Torre Piloti, abbattuta dal cargo Jolly Nero
I ministeri dei Trasporti, della Difesa e di Economia e finanza si sono costituiti parte civile nel processo per il crollo della Torre Piloti, abbattuta dal cargo Jolly Nero
I ministeri dei Trasporti, della Difesa e di Economia e finanza si sono costituiti parte civile nel processo per il crollo della Torre Piloti, abbattuta dal cargo Jolly Nero

GENOVA. 21 SET. I ministeri dei Trasporti, della Difesa e di Economia e finanza si sono costituiti parte civile nel processo per il crollo della Torre Piloti, abbattuta dal cargo Jolly Nero dell’armatore Messina nella notte del 7 maggio 2013 nel porto di Genova.

Il gup Siclari ha accertato che esistono i requisiti per la costituzione nel processo dei ministeri. Costituite anche Autorità portuale. In tutto sono stati chiesti risarcimenti per 35 mln. Nell’incidente Nel crollo morirono nove persone.

LASCIA UN COMMENTO