Home Cronaca Cronaca Mondo

Torna il terrore a Londra, commando su London Bridge: 7 morti e 48 feriti

1
CONDIVIDI
Torna il terrore a Londra, commando su London Bridge: 6 morti e 48 feriti

LONDRA. 4 GIU. E’ di 6 morti (saliti all’alba a 7) e 48 feriti il tragico bilancio del doppio attentato a Londra. Torna, così, il terrore nel centro della capitale britannica a soli quattro giorni dal voto di giovedì.

Il duplice attentato è avvenuto un sabato sera come tanti nella London by night. Tutti i terroristi islamici sono stati uccisi in pochi minuti dalla polizia, ma in generale la situazione di tolleranza verso gli estremisti appare fuori controllo. Alcuni avevano addosso finte cinture esplosive.

Stamane sono in corso perquisizioni nell’area est della città, abitata in prevalenza da musulmani.


Il primo attacco di stanotte è stato registrato sul London Bridge, ponte simbolo della città, dove un pulmino ha investito diversi pedoni e tre terroristi islamici hanno accoltellato altri passanti.

Poi è toccata alla zona di Borough Market, dove lo stesso commando ha continuato la sua azione di morte, prima di cadere sotto i colpi delle armi da fuoco della polizia. Alcune vittime sarebbero state sgozzate.

Scotland Yard ha precisato il numero delle vittime: 6 morti, saliti poi a 7. Mentre i feriti sono 48, diversi dei quali, secondo quanto ha riferito il sindaco di Londra Sadiq Khan, sono in condizioni critiche.

Intanto, il partito conservatore ha confermato di aver sospeso la campagna elettorale.

Anche il partito dei Labour di Jeremy Corbyn ha annunciato di fare altrettanto.

La diretta su Sky News

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here