Home Cronaca Cronaca Italia

Torna il maniaco dell’ascensore, ma colpisce a Milano: arrestato

3
CONDIVIDI
Torna il maniaco dell’ascensore, ma colpisce a Milano: arrestato

MILANO. 29 SET. Edgar Bianchi, soprannominato a Genova “il maniaco dell’ascensore” ieri è stato fermato a Milano per molestie ed abusi sessuali in danno di una ragazzina di tredici anni.

Il violentatore seriale aveva iniziato a colpire nel marzo 2004. Venne catturato il 26 settembre 2006 e condannato in primo grado a 14 anni e 8 mesi di reclusione per violenza sessuale e tentata violenza sessuale, violenza privata, lesioni e atti osceni in luogo pubblico per episodi consumati su vittime dai 13 ai 19 anni.

La pena era stata poi ridotta a 12 anni dalla Corte d’Appello ed infine Edgar Bianchi ne ha scontati 8.


Il modus operandi era sempre lo stesso. Individuava una ragazzina tra i 12 e i 15 anni, la seguiva, entrava con lei nel portone di casa e, una volta in ascensore, la minacciava talvolta con il coltello, la palpeggiava, oppure la costringeva a un rapporto.

Un metro e ottanta, atletico, secondo la perizia psichiatrica dell’epoca, il 40enne genovese era affetto da “narcisismo istrionico con tendenze sadiche” che evidentemente non è riuscito a superare.

Oltre 150 agenti gli stavano dando la caccia e, vistosi braccato, ieri pomeriggio è stato costretto a consegnarsi alla polizia. Ora continuano gli accertamenti per capire se abbia colpito altre volte nel capoluogo lombardo.

 

 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here