Torna a colpire la banda dei Rolex nel levante genovese

0
CONDIVIDI
Alassio, vende due rolex contraffatti in spiaggia, multato
rolex-daytona
Un modello Rolex Daytona come quello rapinato ieri in via Rimassa ad un professionista residente a Sturla: terrore nel levante genovese per i vol a la portiere e falsi incidenti di banditi scooteristi

GENOVA. 19 FEB. Prima i Rolex, poi i Patek Philippe da 50mila euro, adesso di nuovo i Rolex. E’ tornata in azione un’altra volta la banda del vol a la portiere che terrorizza Albaro. Stavolta un professionista, residente a Sturla, è stato seguito fino in via Rimassa alla Foce, mentre si stava recando al lavoro.

I due banditi, a bordo di uno scooter, lo hanno fermato scontrandosi con la sua auto e simulando un incidente stradale. Mentre uno dei malviventi lo ha distratto con una scusa, l’altro gli ha sfilato il Rolex dal polso. Il professionista ha tentato di reagire, ma è stato minacciato.

Il bottino è un orologio modello Daytona del valore di una ventina di migliaia di euro. La scorsa settimana, la vittima era stato un manager italo svizzero, residente in via Gorgona in Albaro.

LASCIA UN COMMENTO