Tiziano Chierotti… Presente! Un libro per i bambini del Borea

0
CONDIVIDI
Presentazione libro Tiziano Chierotti... Presente! I genitori Gianna e Piero Chierotti, Toni Capuozzo e l'autrice del libro Feanca Soracco Mazzei
Presentazione libro Tiziano Chierotti... Presente! I genitori Gianna e Piero Chierotti, Toni Capuozzo e l'autrice del libro Feanca Soracco Mazzei
Presentazione libro Tiziano Chierotti… Presente! I genitori Gianna e Piero Chierotti, Toni Capuozzo e l’autrice del libro Feanca Soracco Mazzei

GENOVA. 15 APR. Sentita presentazione presso il Circolo Unificato dell’Esercito davanti ad una folla commossa del libro dedicato ad un alpino di 24 anni nativo di Sanremo, morto in Afghanistan.

Il libro “Tiziano Chierotti… Presente!” scritto dalla Professoressa Franca Soracco Mazzei, parla della vita del Caporal Maggiore Tiziano Chierotti, morto a Syav, un avamposto in Afghanistan il 25 ottobre del 2012 dove prestava servizio presso il 2° Reggimento Alpini di Cuneo.

Dopo il saluto del ‘padrone di casa’ il Comandante del Comando Militare Esercito “LIGURIA”, Col. Gianfranco Giuseppe Francescon, il libro è stato presentato dal giornalista Toni Capuozzo con la collaborazione della stessa autrice del libro.

 

A seguire la parola è passata al Vice Comandante delle Truppe Alpine, Gen. D. Marcello Bellacicco che ha ricordato come Tiziano sia una delle 53 vittime italiane in Afghanistan e come abbia compiuto il proprio dovere di militare.

L’autrice del libro, Franca Soracco Mazzei, ha poi spiegato come nel libro abbia voluto raccogliere una serie di ricordi, riflessioni, pensieri e testimonianze di chi ha conosciuto in vita Tiziano Chierotti, un ragazzo dal sorriso esplosivo e luminoso. Tiziano, come gli altri militari caduti, ha donato la sua giovane vita per amore, per onore e per il giuramento in cui credeva. Queste alcune sue parole riportate nel libro “Ognuno di noi dovrebbe fare qualcosa per aiutare i civili e soprattutto i bambini che sono vittime di queste enormi catastrofi…….sono felice di dare il mio contributo in cambio di un sorriso” e ancora ”Voglio almeno portare impresso nella mia mente e nel mio cuore il sorriso di questi bambini, questa la considererei come la mia vittoria personale”.

Capuozzo ha poi introdotto i genitori di Tiziano con il padre Piero che ha spiegato come nel momento in cui “Siamo partiti con l’idea del libro, l’intenzione era di quella di far conoscere Tiziano al maggior numero di persone possibile, quindi avevamo pensato di fare questo libro affinché tutti potessero conoscere la bontà di Tiziano… poi strada facendo in riferimento al fatto che Tiziano era andato in Afghanistan per portare aiuto, per far qualcosa per queste popolazioni e per questi bambini, abbiamo voluto abbinare la distribuzione del libro ad un progetto benefico all’ospedale Borea di Sanremo e ai bambini che potevano aver bisogno nel momento della nascita, insomma che in qualche modo la sua morte potesse salvare delle altre vite”.

Una testimonianza è stata portata anche dal Ten. Col. Medico Gennaro Palermo che ha assistito Tiziano e raccolto le sue ultime parole e soprattutto dal Cappellano Militare, già effettivo al 2° Reggimento Alpini, Don Cesare Galbiati che ha raccontato in modo molto toccante un episodio degli ultimi giorni di Tiziano e il rientro in aereo in Italia con il feretro con sopra la bandiera tricolore.

Per ultimo si è espresso il Direttore Sanitario dell’ospedale “Borea” di Sanremo Dott. Riccardo Borea.

Numerose le autorità e il pubblico presenti nella sala gremita con tanti militari anche di altre forze, quali Marina, Guardia di finanza e Carabinieri in servizio e in congedo che si sono stretti e commossi attorno ai genitori di Tiziano.

Il libro non è in vendita, le offerte libere saranno destinate all’acquisto di un’isola neonatale per l’ospedale “Borea” di Sanremo.

Facebook: https://www.facebook.com/OnoreAlCaporalMAggioreTizianoChierotti/timeline

LASCIA UN COMMENTO