Home Sport Sport Genova

TIM CUP. SUBITO FUORI AMBEDUE LE SQUADRE GENOVESI

0
CONDIVIDI

GENOVA 19 AGO. Già fatto? Recitava lo slogan della pubblicità di una siringa monouso indolore. Non altrettanto indolore è stato il primo turno “secco”, dentro-fuori, di Coppa Italia-Tim Cup di ieri sera per ambedue le compagini genovesi di Serie A. Già fuori le genovesi

Il Genoa giocava tra le mura amiche marassine contro il Verona e dopo un match tirato finito in pari 1-1 si andava ai rigori. La lotteria del dischetto ha condannato il Grifone con uno score finale di 2 a 5.

La squadra di De Canio era andata in vantaggio per prima al 32′ con una punizione al limite di Jankovic, pareggio gialloblu al 65′ con colpo di testa di Bjelanovic, poi l’amaro dei penalty dopo gli extra-time con un solo centro rossoblu e 4 tiri vincenti degli scaligeri. Dal dischetto decisivo l’ultimo penalty di Maietta.


Stessa sorte per la Sampdoria al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia. Sul duro sintetico della locale Juve Stabia si decide tutto alla fine. Passano i blucerchiati per primi all’84’ con l’atteso nuovo arrivato Maxi Lopez dopo una serie di rocamboleschi rimpalli ma le “vespe” campane si riportano in parità al 90′ con Danilevicius. Non bastano i tempi regolamentari e i supplementari, anche a Castellamare servono i penalty, finisce 5 a 4. 3 centri buoni per la la squadra ligure di Ciro Ferrara, ma Danilevicius ne mette a segno uno in più ergendosi ad assoluto protagonista e regalando il passaggio di turno agli stabiesi.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here