Tigullio, nasce l’Accademia del Turismo

0
CONDIVIDI
portofino_nave crociera
Una nave da crociera a Portofino. Nel Tigullioè nata l'Accademia del Turismo
portofino_nave crociera
Una nave da crociera a Portofino. A Lavagna la sede della neonata Accademia del Turismo

GENOVA. 11 DIC. Nasce nel Tigullio l’Accademia del Turismo, nuova realtà formativa in ambito turistico-alberghiero. La sede sarà a Lavagna, a Villa Spinola Grimaldi,  il progetto coinvolgerà tutto il Tigullio e si integrerà con la nuova sede di Arenzano dedicata all’hotellerie di bordo dell’Accademia della Marina Mercantile.

I partner dell’Accademia del Turismo sono Confindustria Genova, Unione dei Gruppi Albergatori del Levante, Opera Diocesana Madonna dei Bambini “Villaggio del Ragazzo” – Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, Consorzio Lavagna Sviluppo Scrl. Fanno parte del Comitato di Indirizzo dell’Accademia del Turismo, già nella sua fase costitutiva, le organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL.

L’Accademia del Turismo nasce nell’ambito del Progetto Levante, finanziato dalla Regione Liguria con fondi sociali europei, che ha già creato posti di lavoro per giovani dai 18 ai 34 anni nel settore dell’economia del mare, tra cui 7 assunzioni a tempo indeterminato supportate da bonus da 9000 euro alle imprese e la creazione di due start up.

 

E’ già stato siglato in serata l’accordo tra l’Accademia del Turismo e sette Comuni della costa: Portofino, Santa Margherita, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna e Sestri Levante, con sinergie tra costa ed entroterra. Con i sindaci, presenti, fra gli altri,  il vescovo di Chiavari Alberto Tanasini, il presidente dell’Accademia Marina Mercantile,  il presidente di Marina Chiavari Alberto Mangiante, Nicola Visconti del Villaggio del Ragazzo. Andrea Fustinoni, albergatore e rappresentante di Confindustria, sarà il presidente dell’Accademia, il suo vice il collega Aldo Werdin, presidente di Ugal.

LASCIA UN COMMENTO