“Ti amo” e le prosciuga il conto: stavolta è rimasta fregata una donna

1
CONDIVIDI
Un imbroglione 42enne ha fregato i soldi alla convivente di Marassi
Un imbroglione 42enne ha fregato i soldi alla convivente di Marassi
Un imbroglione 42enne ha fregato i soldi alla convivente di Marassi: denunciato

GENOVA. 13 LUG. “Ti penso tanto tanto”. “Mi manchi tanto tanto”. “Ti amo tanto tanto”. Stavolta, a finire “cornuta e mazziata” è stata una giovane donna di Marassi, che tra il 2011 e il 2012 aveva una relazione di presunto amore con un imbroglione di 42 anni.

I due avevano deciso di andare a convivere insieme e dividere tutto. Pure il conto corrente bancario.

Entrambi avevano chiesto un prestito di 5 mila euro per i mobili della nuova casa, futuro nido d’amore. Una volta accreditato il denaro sul conto della donna, sul quale il convivente aveva potere di firma, è sparito tutto. Con i soldi, manco a dirlo, se l’è squagliata pure l’imbroglione, che poi è stato denunciato dalla ex compagna.

 

Dovendo scontare 3 anni e 11 mesi per un cumulo di pene, riconducibili anche ad altri reati commessi pure fuori Genova, l’uomo è stato rintracciato e arrestato a Lodi nei giorni scorsi dai carabinieri del nucleo Investigativo genovese.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO